Personale assente domenica mentre lunedì a incrociare le braccia sarà il personale tecnico amministrativo

Si apre il weekend più caldo dal punto di vista del traffico autostradale, con sabato da bollino nero e domenica più tranquilla per quanto riguarda il numero di auto in circolazione, ma non per quanto riguarda le probabili code ai caselli.

È stato infatti confermato lo sciopero di 2 giorni (9 e 10 agosto) del personale autostradale, che prevede l’assenza di personale addetto alla riscossione per la giornata di domenica, con le seguenti fasce orarie:

  • Dalle ore 2.00 alle 6.00
  • Dalle 10.00 alle 14.00
  • Dalle 18. alle 21.00

I perché dello sciopero

A indire lo sciopero sono Filt Cgil, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl Viabilità e Logistica a causa di questioni legate al contratto nazionale. Nella nota pubblicata dai sindacati di categoria si legge come “Alla base della protesta, il ricorso eccessivo alla cassa integrazione, anche dopo la fine del lockdown, e le modifiche unilaterali a orari e turni di lavoro rispetto alle previsioni del contratto nazionale, che in alcune concessioni hanno avuto conseguenze sul servizio agli utenti per il mancato rispetto delle norme del Ministero dei Trasporti sui presidi minimi dei caselli”.

Ad aggiungersi c’è anche “l’incertezza per l’assegnazione delle concessioni scadute e dalla situazione di Aspi, ancora da chiarire su vari aspetti tra i quali il lavoro”.

Lunedì il personale addetto ai caselli tornerà al suo posto e a scioperare saranno invece “gli addetti al settore tecnico e amministrativo, compresi gli addetti ai servizi commerciali” i quali non saranno presenti durante le ultime 4 ore del proprio turno di lunedì 10 agosto. La nota conclude dicendo che “Dallo sciopero resta escluso tutto il personale sottoposto alla legge sullo sciopero ed alla regolamentazione provvisoria del settore, compresi gli addetti alla sicurezza della circolazione”.

Come pagare

Durante lo sciopero dei casellanti si potrà quindi pagare unicamente presso le corsie per il pagamento automatico (contanti, Viacard e bancomat) e quelle dedicate ai possessori di Telepass.