Una nuova versione della tedesca ha fatto registrare un tempo di 7'25"04

Sicuramente non c'è modo migliore per lanciare un nuovo modello del far segnare un record. E se si tratta di una sportiva, se il record in questione viene fatto segnare al Nurburgring, tanto meglio.

Ed ecco allora che la rinnovata Porsche Panamera ha fatto segnare il record all’Inferno Verde per le berline a 4 porte – nella sottocategoria “Executive Cars” – col tempo di 7'29"81.

Che Panamera è?

Ora la domanda sorge spontanea: di quale Panamera si tratta? Quasi certamente è una versione basata sulla Turbo, con novità per quanto riguarda potenza (aumentata) e peso (diminuito). I numeri ancora non sono stati dati, ma saranno svelati tra qualche settimana, con la presentazione ufficiale.

Porsche Panamera 2020, récord en Nürburgring

A bordo della speciale Panamera c’era Lars Kern, pilota collaudatore tedesco con all’attivo una vittoria alla 24 Ore del Nurburgring nella classe SP-X. Al termine del giro ha commentato così l’impresa

I miglioramenti apportati a telaio e motore della vettura sono stati fondamentali per ottenere questo tempo

Un tempo nettamente migliore rispetto ai 7'38"46 fatti registrare nel 2016 dalla Panamera Turbo da 550 CV, sempre con Kern al volante

Quasi di serie

Per il giro record, realizzato il 24 luglio con temperatura esterna di 22 e 34 per l’asfalto, 34 gradi, la Porsche Panamera è stata dotata di un sedile da corsa, di una roll cage di sicurezza e di pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2, disponibili come optional una volta che la GT tedesca sarà in commercio.

Fotogallery: La Porsche Panamera segna il record al Nurburgring