Le novità principali sono la Turbo S da 630 CV e l'ibrida plug-in 4S E-Hybrid da 560 CV

Dopo aver dimostrato che la Panamera restyling è più veloce di prima ed è la berlina di lusso più veloce al Nurburgring, Porsche svela le novità riservate all'aggiornamento di metà carriera.

La Panamera di seconda generazione resta disponibile nelle versioni berlina, a coda lunga Sport Turismo e a passo lungo Executive, ma con diverse modifiche dedicate alla parte meccanica. Inedita è la nuova Porsche Panamera Turbo S con motore V8 biturbo da 630 CV, così come la Panamera 4S E-Hybrid che tocca i 560 CV.

Dietro un'unica fascia luminosa

A livello estetico gli esterni della Porsche Panamera restyling propongono poche mirate variazioni, a partire dal frontale Sport Design fino ad oggi disponibile solo a richiesta. Cambiano quindi le prese d'aria anteriori e i fari dal design "monolinea", con la Turbo S che si distingue per aperture maggiorate, dettagli in colore carrozzeria e doppie luci anteriori.

Fotogallery: Porsche Panamera restyling (2021)

Dietro spicca la nuova sagoma della fascia luminosa continua che come sulla 911 (992) corre da un gruppo ottico all'altro. Anche questi ultimi sono stati ridisegnati e sono a LED, oscurati sulla GTS. A questo si aggiunge la disponibilità di tre nuovi cerchi da 20 e 21 pollici, oltre a tinte inedite di carrozzeria.

Porsche Panamera Turbo S (2021): arancio, posteriore (dettaglio)

Al top la Panamera Turbo S che non c'era

Tornando alle nuove motorizzazioni partiamo dalla Porsche Panamera Turbo S che prende per ora il posto della Turbo S E-Hybrid al top della gamma. La Turbo S sostituisce in particolare la Panamera Turbo e lo fa con una versione potenziata del 4.0 V8 biturbo che ora tocca i 630 CV e 820 Nm di coppia.

Porsche Panamera Turbo S Sport Turismo (2021): arancio, 3/4 posteriore

Parliamo di 80 CV e 50 Nm in più rispetto all'uscente modello Turbo che permettono alla nuova Panamera Turbo S di ottenere prestazioni mai viste prima sulla berlina: 315 km/h di velocità massima e 3,1 secondi per scattare da 0 a 100 km/h. Diverse ottimizzazioni sono state poi riservate alle sospensioni pneumatiche a tripla camera, al sistema PASM di regolazione elettronica degli ammortizzatori e al sistema di regolazione attiva del telaio e stabilizzazione del rollio Porsche Dynamic Chassis Control Sport (PDCC Sport).

Migliorie all'assetto per tutte

Nessuna novità motoristica per le Porsche Panamera e Panamera 4 che confermano il motore 2.9 V6 biturbo da 330 CV e 450 Nm. Il V8 biturbo della Panamera GTS sale a 480 CV e 620 Nm con un'erogazione di potenza volutamente simile a quella dei motori aspirati e silenziatori di scarico asimmetrici che ne esaltano la sonorità. Su tutte le Panamera restyling sono presenti modifiche al telaio e alla gestione di rollio e stabilità, con sterzo e pneumatici di nuova generazione.

Porsche Panamera Turbo S Sport Turismo (2021): arancione, 3/4 anteriore dinamico

Panamera 4S E-Hybrid, nuova ibrida plug-in da 560 CV

La Porsche Panamera 4S E-Hybrid è un'ibrida plug-in che unicse il motore elettrico da 136 CV al V6 biturbo di 2,9 litri e 440 CV per sviluppare complessivamente 560 CV e 750 Nm. Grazie anche al cambio PDK 8 marce la velocità massima è di 298 km/h e l'accelerazione da 0 a 100 km7h ferma il cronometro sui 3,7 secondi.

Porsche Panamera 4S E-Hybrid (2021): anteriore 3/4, con stazione di ricarica

Rispetto alle precedenti Panamera ibride è stata aumentata la capacità della batteria, che passa da 14,1 a 17,9 kWh con celle ottimizzate, rendendo anche più efficace il recupero dell'energia in frenata e decelerazione. L'autonomia elettrica arriva a 64 km nel ciclo NEDC e a 54 km nel ciclo di omologazione WLTP.

Porsche Panamera 4S E-Hybrid (2021): bianco, laterale dinamico

Più connessioni e ausili alla guida

Il sistema di infotainment PCM della Panamera restyling è stato arricchito di comando vocale online ottimizzato Voice Pilot, servizio Risk Radar per segnali stradali e informazioni sui pericoli lungo il percorso e la connessione wireless di Apple CarPlay.

Porsche Panamera 4S E-Hybrid (2021): il posto guida

Di serie è l'assistente al mantenimento corsia con riconoscimento dei segnali stradali, il Porsche InnoDrive con Tempostat con regolazione della distanza e gli assistenti per la visione notturna e il cambio corsia. Non mancano neppure i proiettori Matrix a LED con PDLS Plus, la funzione ParkAssistant con Surround View e l'Head-Up Display.

Porsche Panamera 4S E-Hybrid (2021): i sedili posteriori e il tavolino estraibile

I prezzi italiani della Panamera restyling

La Porsche Panamera restyling è già ordinabile anche in Italia e le prime consegne sono fissate per ottobre. Il prezzo base è di 97.800 euro ed è relativo alla Panamera a trazione posteriore. Tutte le altre hanno la trazione integrale, a partire dalla Panamera 4 che costa 101.228 euro.

L'unica ibrida a listino, la plug-in Panamera 4S E-Hybrid parte da 134.412 euro, mentre la Panamera GTS richiede come minimo una spesa di 145.026 euro. La top di gamma Panamera Turbo S costa invece 190.044 euro.