Alcuni dettagli sono molto chiari nel dire che si tratti di una RS, primi fra tutti l'enorme alettone e le prese d'aria sui parafanghi

Il primo sguardo alla Porsche 911 GT3 RS di nuova generazione è ridotto ad un paio di foto spia, ma sono comunque delle prove abbastanza convincenti che si tratti della variante più "pistaiola" della Porsche 911, specie se si guarda l'enorme alettone posteriore.

In effetti, abbiamo già visto alcune foto spia della Porsche 911 GT3 in varie fasi di camuffatura, e anche questa aveva un alettone piuttosto pronunciato sul retro. Qui, però, l'alettone è doppio, ha un'intelaiatura diversa e sembra più grande in altezza, in larghezza e in spessore.

Dettagli che fanno la differenza

Anche tralasciando l'alettone, comunque, ci sono altri dettagli che fanno pensare ad una 911 GT3 RS anziché alla GT3 normale. Fra questi, spiccano la presa d'aria in bella vista sul parafango anteriore, quella sul cofano e lo splitter anteriore più grande.

Porsche 911 GT3 RS, le prime foto spia durante i test su strada

Dando un'occhiata al posteriore, la fascia inferiore con lo scarico centrale sembra un po' diversa dai precedenti avvistamenti della GT3. Di seguito una gallery con le ultime foto spia della 911 GT3 standard, per un confronto.

Fotogallery: Porsche 911 GT3, le foto spia al Nurburgring con poche camuffature

In verità, è anche possibile che Porsche abbia semplicemente modificato il progetto dell'alettone, o magari che ne stia testando uno specifico per le competizioni. Eppure, le prese d'aria sul parafango e la carrozzeria allargata sembrerebbero indizi evidenti che si tratti di una GT3 RS.

Tre versioni "crescenti"

Per fare un recap, finora abbiamo visto foto spia di due versioni della GT3: un modello "standard", riconoscibile dal suo grande alettone posteriore, e una versione più "tranquilla" Touring, con uno spoiler più piccolo e ripiegabile elettricamente.

Entrambe le varianti dovrebbero condividere una versione aggiornata del glorioso motore Porsche 4.0 Flat-6 aspirato, che potrebbe generare oltre 550 CV di potenza, di tutto rispetto per un propulsore che non chiede aiuto ai turbocompressori.

È probabile che anche la GT3 RS conterà sullo stesso motore, probabilmente associato al pacchetto aerodinamico incentrato sulla pista, per renderla veramente una "belva da track-day".

La Porsche 911 GT3 dovrebbe debuttare entro la fine del 2020, ma è probabile che per la variante RS bisognerà aspettare fino al 2021.