Manca meno di un mese al debutto delle nuove M3 e M4, un buon momento per dare un'occhiata al loro passato in cinque generazioni

Se all'inizio degli Anni ‘80 il capo di BMW, Eberhard von Künheim, avesse saputo a cosa avrebbe portato l'idea di produrre cinquemila unità stradali della M3 E30 per omologare il modello da competizione, probabilmente sarebbe rimasto sorpreso.

Oggi, alla vigilia del debutto della prossima generazione delle nuove M3 ed M4, questa dinastia di sportive rappresenta uno dei principali fiori all’occhiello del marchio bavarese.

E come sempre accade in questi casi, ogni nuova generazione offre la piacevole opportunità di fare una bella carrellata e ripercorrere l’intera avventura. Ecco quindi i 10 punti salienti della storia di queste sportive dell'Elica.