Una 3 giorni solo per i media, con tutte le novità per i giornalisti e 3 differenti pacchetti per le Case auto

È Automotive News Europa a riportare la notizia: il Salone di Ginevra 2021 potrebbe essere organizzato, contrariamente a quanto dichiarato dagli stessi organizzatori a fine giugno scorso.

Una notizia “bomba” che, se confermata (per ora tutte le bocche sono cucite), rappresenterebbe una vera e propria boccata d’ossigeno al mondo dell’auto e dei saloni, vittime anche loro della pandemia da coronavirus.

Solo per la stampa

La formula del Salone di Ginevra 2021 sarà ben differente da come siamo abituati: solo 3 giorni e niente pubblico ma solo giornalisti ad assistere alla presentazione di nuove auto. Una scelta per contenere i costi e – soprattutto – evitare pericolosi assembramenti.

Sempre stando a quanto riportato da Automotive News ci saranno conferenze stampa ridotte a 30 minuti di durata, con differenti tipologie di stand e prezzi variabili.

Salone in piccolo

Famoso per essere il salone dell’auto più importante del mondo, organizzato in uno spazio tutto sommato piccolo, il Salone di Ginevra 2021 potrebbe ridurre ulteriormente i propri spazi con stand adatti ad ospitare una sola auto e 10 giornalisti, più un grosso monitor.

Offerta che secondo i rumors costerebbe circa 150.000 euro, mentre il pacchetto da 750.000 euro darebbe spazio per 4 auto e 100 giornalisti.

Come detto le bocche sono ancora cucite e siamo in attesa di conferme o smentite.