Trazione integrale elettrica, da pista e da strada in 25 esemplari nel 2022

Peugeot rientra ufficialmente nelle gare endurance a partire dal 2022, ma questa volta lo fa con un’hypercar ibrida da 680 CV che sarà realizzata anche in versione stradale.

La versione targata della Peugeot hypercar che al momento non ha un nome ufficiale sarà prodotta in 25 esemplari stradali il primo anno di gare e 100 esemplari il secondo anno, come richiede il nuovo regolamento FIA "Le Mans Prototype Hypercar".

Tre artigli per graffiare anche in pista

Le forme della prossima hypercar Peugeot sono state svelate da alcune immagini teaser che mostrano una bassa coupé con fari dalla tipica firma luminosa a tre artigli e lunga pinna dorsale.

Fotogallery: Peugeot Sport Hypercar

La Casa francese ci fa sapere che al momento è stato sviluppato nel reparto motorsport di Parigi e in collaborazione con Total il progetto aerodinamico della vettura, il motore e lo schema ibrido, senza aggiungere ulteriori dettagli tecnici.

Trazione elettrica all'anteriore

Fra le poche info ufficiali riguardo l’hypercar Peugeot del 2022 c’è quella della trazione integrale, come da regolamento ottenuta con un motore elettrico sull’asse anteriore da 200 kW (272 CV) di potenza massima.

Peugeot Sport Hypercar

Oltre ad essere più pesante della precedente LMP1 per ottenere l’omologazione stradale, la nuova hypercar Peugeot sarà anche più lunga e larga, arrivando rispettivamente e 5 metri e 2 metri.

Il sogno di nuove hypercar italiane

Concedendoci per un attimo di sognare ad occhi aperti si potrebbe anche ipotizzare un futuro per questa Hypercar Peugeot con uno dei marchi italiani della nuova alleanza Stellantis.

Non sarebbe bello se grazie alla fusione FCA-PSA potessero nascere delle super sportive ibride da pista e da strada marchiate Abarth, Alfa Romeo, Maserati (oltre la MC20) o addirittura Lancia? Il loro passato sportivo potrebbe rivivere in modo tutto nuovo!