Elaborazioni originali e audaci, ispirate o realizzate direttamente sui modelli classici e anteprime di ciò che vedremo su quello nuovo

Ford ha finalmente svelato la sesta generazione del SUV Bronco. Il costruttore americano non ha mantenuto per il modello base la carrozzeria a tre porte, ma ha anche ampliato la gamma offrendo quella a cinque porte (che il classico non aveva) e proponendo in aggiunta un secondo modello "junior", Bronco Sport per riprendere in modo completo il "discorso" interrotto.

Sono infatti passati quasi 25 anni da quando l'ultimo Bronco della generazione precedente è uscito dalla catena di montaggio. A dire il vero, già nel periodo immediatamente successivo allo stop avevano iniziato a farsi strada voci secondo cui Ford intendeva tornare alla produzione di un modello simile, su telaio a longheroni. Intento confermato dall'omonima concept car del 2004 che però non ha avuto seguito nella produzione di serie. Almeno fino ad oggi.

Riaccendere l'interesse

Dopo la "febbre" della prima ora e la pioggia di ordini, la frenesia sembra essersi è un po' calmata: malgrado un'ondata di render e foto spia di prototipi che prefigurano possibili evoluzioni o elaborazioni l'interesse parrebbe aver cominciato a raffreddarsi. Senza dubbio, comunque, il redivivo Bronco sta già ispirando non solo gli appassionati di automobili, ma anche le case specializzate nella personalizzazione dei veicoli, a creare personalizzazioni sorprendenti, proprio come già avvenuto con i modelli precedenti. A tale proposito, vediamo alcune delle proposte più interessanti realizzate sulle generazioni passate.