Il prototipo sembra a caccia di record sul giro nell'Inferno Verde

La nuova Porsche Panamera, poco dopo il suo lancio, ha conquistato il record come la più veloce vettura executive sul Nurburgring, un trofeo che per quasi due anni è appartenuto alla Mercedes-AMG GT 63 S. Mercedes, quindi, ha detto (quasi scherzosamente) che sarebbe tornata al "Ring" per riprendersi la corona.

E sembra che la battaglia per il record abbia preso il via: è arrivato un nuovo video spia di una AMG GT 73e impegnata in alcuni giri veloci al Nurburgring. A questo punto, è solo questione di tempo prima che la Stella a Tre Punte annunci un nuovo tempo record, insieme al debutto della coupé ibrida a quattro porte.

170 CV in più

Identificata come modello ibrido attraverso l'adesivo giallo, la GT 73e in questione dovrebbe produrre circa 810 CV grazie al suo 4.0 V8 biturbo, sostenuto dal motore elettrico. Da notare che si tratta di un grosso passo avanti, rispetto ai 640 CV della GT 63 S.

Con questi numeri, la corona del giro veloce al Nurburgring potrebbe rimanere ben poco tempo in mano alla Porsche Panamera, ma nulla è ancora stato ufficializzato da Mercedes. Il video qui sopra, comunque, sembra rendere questa idea sempre più concreta.

Fotogallery: Mercedes-AMG GT 73 foto spia

Per quanto riguarda il debutto della coupé ibrida a quattro porte, sembra non mancare molto: i primi rapporti su un modello elettrificato sono arrivati nel 2019 e abbiamo già visto più volte un prototipo pronto alla produzione. È probabile, quindi, che potremo vedere la GT 73e già verso la fine dell'anno.