Il servizio permette di ritirare l’auto in parcheggio senza altre operazioni di registrazione e pagamento

Con l’epidemia dovuta al Covid-19, ormai, ci siamo abituati alle code. I tempi di attesa si sono allungati anche per le attività più semplici, cambiando le nostre abitudini e complicando i nostri stili di vita. Nel settore del noleggio auto e furgoni, c’è chi ha pensato di snellire le procedure per poter prenotare e utilizzare un veicolo a breve termine sfruttando la tecnologia.

Registrazione a distanza

Il nuovo servizio realizzato da Locauto si chiama Smart Check-In e permette di effettuare le operazioni di registrazione, prenotazione e inserimento dati per il pagamento attraverso il portale MyLocauto del sito web locautorent.com, rendendo così possibile il ritiro dell’auto pulita e igienizzata direttamente in parcheggio e riducendo i tempi di attesa e le occasioni di contatto fisico, massimizzando il distanziamento di sicurezza dovuto al Covid-19. 

Il pagamento

Con la registrazione sul portale online MyLocauto si crea un profilo personale gratuito (che non richiede l’iscrizione a un programma fedeltà o simili), a cui vengono collegate tutte le prenotazioni di noleggio. A questo profilo vengono associati i dati relativi alla carta di credito con cui effettuare i pagamenti, sfruttando un sito sicuro della banca BNL BNP Paribas, che gestisce tutti i dati sensibili.

Il ritiro dell'auto

Al momento del ritiro dell’auto in una sede Locauto, tutti i dati saranno già presenti a sistema e per ritirare le chiavi e partire occorrerà ancora una firma digitale tramite tablet. Il contratto di noleggio e in generale tutta la “pratica” di gestione del servizio restano digitali, evitando di dover stampare documenti su carta.

Self service, 24 ore su 24

Per chi ha la necessità di prendere il veicolo oltre gli orari di chiusura del parcheggio di ritiro e riconsegna, è sempre attivo il servizio Locauto Elefast, ovvero un noleggio self-service disponibile 24 ore su 24 nei principali aeroporti italiani. Il tutto senza dover effettuare un deposito cauzionale, eliminato a partire da giugno dal gruppo Locauto per i propri clienti diretti in risposta alle difficoltà economiche dovute alla pandemia.