È solo un disegno, ma dice molto di questa reinterpretazione moderna delle berlinette anni '60

La GTO Engineering è la tipica factory britannica dove passato, presente e futuro si incontrano.

Fondata nei primi anni '80 da Mark Lyon, oggi l'azienda vanta pure un seconda sede negli Stati Uniti. Un'attività che ha fatto del restauro, con particolare dedizione alle "bellezze" Ferrari, il suo core business.

Revival di passione

Non molto tempo fa la GTO Engineering era balzata agli onori della cronaca per aver realizzato la 250 SWB Revival. Una sportiva costruita partendo dai disegni originali della più famosa Ferrari 250 GT Berlinetta.

Una rivisitazione fedele a quella autentica, anche nella scelta di alcuni materiali, costruita rispettando le tecniche del passato pure in tema di motorizzazioni. L'auto è infatti equipaggiata di motore Colombo V12, con tre diversi frazionamenti possibili, con potenze che partono da 280 CV.

gto_engineering_250_swb_revival_2

Un render per il futuro

L'esperienza acquisita proprio con la 250 SWB Revival, ha portato gli uomini della GTO Engineering a realizzare un nuovo progetto. L'intenzione per ora è solo sulla carta, perché si parla del 2022 per le consegne della nuova Moderna. Questa la denominazione della nuova auto, fedele nello stile alle berline degli anni '60.

Si conosce ancora poco sulla vettura, ma è palese che la linea sia un omaggio alle Ferrari di quell'epoca. È certo che sotto il cofano ci sarà un motore V12 con distribuzione a 4 alberi a camme, come è altrettanto certo che il peso sarà uno degli elementi chiave della nuova vettura.

GTO Engineering Moderna

Passato declinato al presente

La scocca sarà realizzata secondo la "formula" del telaio tubolare, mentre la fibra di carbonio sarà impiegata per "vestire" parti della carrozzeria. Ma ci sarà spazio pure per l'alluminio, destinato a cofano motore e portiere. Una scelta tale da rendere più vintage la sensazione della chiusura delle porte.

La volontà è quella di contenere il peso entro i 1.000 kg. Quanto alla configurazione, si tratterà di una sportiva a due posti con motore anteriore. L'auto sarà iper-personalizzabile e verrà creata a mano nel Regno Unito. Il prezzo? Sarà certamente superiore al milione di euro… ovviamente tasse escluse.