Le Officine Classiche di FCA Heritage, dal 2015 presenti a Mirafiori, si rinnovano negli ambienti e aumenta lo spazio a disposizione

FCA presta sempre più attenzione a quella che è la propria storia e dopo la nascita di FCA Heritage Hub, luogo dove ammirare alcuni dei modelli più rappresentativi del Gruppo, si rinnova il reparto Officine Classiche, la cui sede dal 2015 è nell’Officina 83 di Mirafiori, il più grande stabilimento al mondo di FCA.

Un rinnovamento che comprende una sorta di “viaggio nel tempo” sulle pareti dell’atelier, dove si possono ammirare immagini storiche dello stabilimento torinese, assieme a foto e con protagoniste alcune delle auto più famose di firmate Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth.

Come rinascono le classiche

Diffuse ora su 6.000 mq di superficie, un netto aumento rispetto ai 900 originari, le Officine Classiche di FCA Heritage sono il luogo dove ogni auto storica dei brand italiani di FCA viene riparata, restaurata e certificata.

Officine Classiche FCA Heritage
Officine Classiche FCA Heritage

Lavori che seguono dati di produzione e disegni tecnici originali per ogni modello, tutti gelosamente custoditi negli archivi di FCA, per garantire così l’assoluta fedeltà rispetto all’auto originale, così come uscita dalla fabbrica a suo tempo. Uno spazio dedicato sia alle auto appartenenti alla collezione del Gruppo, sia a privati che vogliono affidare le cure delle loro “vecchiette” a chi di Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth d’epoca vive ogni giorno.

Analisi approfondita

Una delle sfide più affascinanti è sicuramente quella del rilascio dei certificati di autenticità, dove esperti analizzano nel dettaglio ogni aspetto dell’auto, dal funzionamento di ogni organo meccanico ai rivestimenti interni, per verificare che ogni elemento sia originale.

Un certificato rilasciato negli anni a 500 modelli appartenenti ad altrettanti proprietari sparsi in tutto il mondo, dal Giappone agli USA passando per Costa Rica e Antigua.

Fotogallery: Officine Classiche FCA Heritage