Nuovo passo verso la fusione tra i 2 Gruppi, la cui finalizzazione è prevista per inizio 2021

Mentre l'organizzazione procede spedita e anche l’Europa sembra ormai pronta per dare il via libera, arriva oggi il logo di Stellantis, il Gruppo automobilistico che nascerà dalla fusione tra FCA e PSA.

Una novità che rappresenta verso la formazione di quello che diventerà la quarta realtà, in ordine di immatricolazioni, del panorama automobilistico mondiale, a riunire 14 differenti brand commercializzati in praticamente ogni Paese del mondo.

Logo stellato

Derivato dal verbo latino "stello", che il cui significato è "essere illuminato di stelle", il logo di Stellantis ripropone anche graficamente l’idea di un cielo stellato, con un font molto geometrico che per certi versi riprende, per quanto riguarda lo stile della lettera “A” – quello di FCA.

Ma è un logo completamente nuovo, a sottolineare la nascita di una realtà nuova, che affonda comunque le proprie radici in una storia ricca e ultracentenaria. Peugeot con i suoi 210 anni, Fiat con 121 e Alfa Romeo che in questo 2020 festeggia il compleanno numero 110 compongono un pedregree più unico che raro per Stellantis.

“il logo è la rappresentazione visiva dello spirito di ottimismo, energia e rinnovamento di un’azienda caratterizzata dalla sua diversità e innovatività e determinata a essere uno dei leader nella nuova era della mobilità sostenibile”

I prossimi passi

Come scritto all’inizio ormai ogni elemento si sta allineando come sperato e la fusione tra FCA e PSA è sempre più vicina, con l’obiettivo di portarla a compimento entro la fine del primo trimestre 2021. Se da una parte infatti ogni aspetto burocratico tra i 2 Gruppi è stato definito, dalla composizione del board alla distribuzione dei dividenti, rimane da risolvere la questione con l’antitrust europeo.

A inizio ottobre infatti l’autorità per la concorrenza aveva chiesto ulteriore tempo (fino al 2 febbraio 2021) per analizzare i dettagli dell’accordo, con un focus particolare sulla questione veicoli commerciali. Una questione che, secondo recenti rumors, sarebbe già stata risolta con conseguente “luce verde” per la fusione.

E voi, cosa ne pensate del logo di Stellantis?