Inaugurato il FabLab, un progetto di Industry 4.0 che riunisce esperti di vari settori

Immaginate più di 2.200 veicoli pesanti che ogni giorno arrivano presso uno stabilimento e sono obbligati a sostare all’esterno in attesa di ricevere il permesso ad accedere. Con l'Intelligenza Artificiale non ci saranno più code, ma solo migliaia di veicoli che "da soli" entrano, parcheggiano, si spostano dove devono. E' a questo che sta lavorando Skoda.

Il marchio che fa parte del Gruppo Volkswagen non è l'unico che sta implementando l'AI, per restare in "casa" ricordiamo che Seat sta sviluppando insieme a Eyesight un sistema per monitorare costantemente il livello di attenzione del guidatore.

E' una sfida tecnologica che hanno raccolto in tanti. Un concorrente come Mercedes, per esempio, sta evolvendo l'assistente vocale MBUX sempre di più e Bosch - fornitore auto per eccellenza - investe in questo settore la bellezza di 3,7 miliardi di euro all’anno.

Cosa sta facendo Skoda

Da parte sua Skoda Auto ha appena inaugurato il FabLab, un progetto di Industry 4.0 che vede riuniti numerosi esperti provenienti da vari settori dello sviluppo tecnico, al lavoro per implementare progetti basati sull’Intelligenza Artificiale.

Il laboratorio segue contemporaneamente diversi progetti per approcciare nel modo più flessibile la digitalizzazione dei processi, che riveste un ruolo primario nella strategia Skoda 2025.

Ecco quindi che la casa sta utilizzando un sistema di telecamere per monitore i parcheggi dello stabilimento di Mladá Boleslav e si avvicina alla gestione autonoma dei mezzi. Inoltre, fornendo in tempo reale al sistema di Intelligenza Artificiale i dati sulla produzione è possibile gestire l’approvvigionamento “just-in-time” delle linee di produzione in modo ancora più efficiente, sostenibile e con costi ridotti.

L'inizio di una nuova era

"L’analisi delle immagini da parte dell’Intelligenza Artificiale permette di rilevare possibili anomalie nei cicli produttivi prima che possano concretizzarsi problemi seri - dice Miroslav Kroupa, Head of Brand Management in Skoda Auto -. Questo ci consente una maggior flessibilità e un’azione proattiva per risolvere situazioni che rallenterebbero la produzione e avrebbero una ricaduta sui costi. L’attuale progetto pilota sui parcheggi è un’ottima forma di training per i software impiegati".

Le tecnologie di Intelligenza Artificiale sono destinate a svilupparsi in molteplici direzioni. Si tratta di programmi che possono interagire con l’ambiente e che arriveranno anche a produrre soluzioni parzialmente creative. Processi e servizi legati all'auto stanno cambiando molto velocemente, così come altrettanto in fretta stiamo salendo a bordo di auto sempre più "intelligenti".