Il grande SUV fuoristrada americano potrebbe essere svelato il 17 novembre

Per martedì prossimo, 17 novembre 2020, Jeep annuncia il debutto di un non meglio precisato "nuovo veicolo" che, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe essere la nuova Jeep Grand Cherokee.

Il 2020 della Casa americana sembra quindi destinato a chiudersi con un esordio molto atteso e importante, quello del nuovo SUV/fuoristrada grande che rappresenta soprattutto negli USA il "core business" del marchio più internazionale di FCA.

Piattaforma Giorgio "Made in Italy"

La nuova Jeep Grand Cherokee, il cui esordio è visibile in diretta streaming a partire dalle 18:00 italiane sul canale YouTube di Jeep era già stata annunciata a febbraio in arrivo entro fine anno, con anteprima mondiale fissata per il Salone di Detroit, poi cancellato e spostato a settembre 2021.

Fotogallery: Jeep Grand Cherokee, il rendering della prossima generazione

Per la quinta generazione di Grand Cherokee (qui il nostro rendering esclusivo) si prevedono origini italiane, nel senso che la piattaforma utilizzata sarà con ogni probabilità una versione modificata della Giorgio già utilizzata da Alfa Romeo Stelvio e Giulia. La nuova Grand Cherokee sarà però più grande sia della Stelvio che del modello uscente e sarà disponibile sia in versione a 5 posti che a 7 posti.

Non mancheranno le versioni ibride

A livello di motori si attende sulla nuova Jeep Grand Cherokee l'esordio di una versione elettrificata del 2.0 turbo benzina a quattro cilindri, senza dimenticare l'iconico V6 Pentastar.

A seguire dovrebbero esserci sotto il cofano anche motorizzazioni ibride plug-in e il poderoso V8 Hellcat montato già sulla sportiva Trackhawk.