Si chiama Ioniq 5 la prima elettrica ingegnerizzata sulla nuova piattaforma Electric Global Modular Platform (E-GMP)

Con la crescente diffusione delle auto elettriche, sono sempre più le Case che stanno investendo nello sviluppo ex-novo di una specifica piattaforma dedicata a modelli a emissioni zero. Una strategia che vede della partita anche Hyundai.

La Casa coreana conta già a listino Kona e Ioniq, basate però su piattaforme condivise con modelli endotermici. Tutto sta però per cambiare con il lancio del nuovo sub brand Ioniq dedicato a una famiglia di auto elettriche, con una piattaforma sviluppata esclusivamente per loro. 

I vantaggi 

Una filosofia che segue quelle - ad esempio - di Volkswagen con i modelli ID, e ovviamente di Tesla. E come quella che sta per intraprendere Audi con la piattaforma dedicata PPE alla e-tron GT, essendo condivisa anche con la Porsche Taycan. O anche come il percorso inaugurato in passato dalla BMW i3, che non ha dato poi seguito alla condivisione con altri modelli, come invece ci si aspetta che accada con la prossima generazione della famiglia BMW i. E come ci si aspetta anche dalla famiglia Mercedes EQ.

Per Hyundai si tratta di auto nate elettriche che si baseranno sulla piattaforma Electric Global Modular Platform (E-GMP), pronta a servire almeno cinque modelli, tra cui la Ioniq 5, vale a dire la versione di serie della concept Hyundai 45 svelato al Salone di Francoforte 2019.

2022 Hyundai Ioniq 5 foto spia (posteriore tre quarti)
2022 Hyundai Ioniq 5 foto spia (anteriore tre quarti)

Ioniq 5, le forme sono retrò

In attesa del debutto, previsto per il 2021, un prototipo è stato "pizzicato" dai nostri fotografi durante i consueti test sulle strade pubbliche. Non si tratta dei primi scatti in assoluto, già qualche tempo fa la Ioniq 5 era stata avvistata lungo l'asfalto del Nurburgring. 

Nonostante le vistose camuffature, si possono notare le spigolose forme che strizzano l'occhio ai modelli del passato, già apprezzate nella concept, per uno stile da compatta a 5 porte con un assetto che - almeno a quanto pare - non sarà rialzato.

Le specifiche

Secondo le prime indiscrezioni, la Ioniq 5 dovrebbe avere un prezzo d'attacco compreso tra 40 e i 45mila dollari (33/38mila euro). La nuova piattaforma, che sarà accompagnata anche da un inedito motore elettrico, dovrebbe portare significati miglioramenti rispetto ai modelli attuali in termini di abitabilità, prestazioni ed efficienza. L'autonomia dovrebbe aggirarsi intorno ai 500 km.

Fotogallery: Hyundai Ioniq 5, le foto spia