Carburante, RC Auto e bollo sono più leggeri, lo dice una ricerca che indica la Campania come la regione più costosa. Classifica

Quando si compra un'auto bisogna tenere in considerazione anche il costo per mantenerla. Già, perché oltre al prezzo di acquisto e al passaggio di proprietà, ci sono le spese fisse, come l’assicurazione, il bollo, la revisione e poi il carburante. Uno studio, condotto dall’Osservatorio di SOSTariffe, ci dice che quest'anno gli automobilisti hanno risparmiato qualcosa, perché c'è stato un calo del 7,4% nella spesa per mantenere la propria auto.

Le spese complessive, infatti, si attestano in media a 1.492,64 euro contro i 1.600 euro dell’anno precedente, con notevoli differenze tra le Regioni. Una differenza su cui però ha influito anche il lockdown per il coronavirus, dal momento che in quei mesi l'auto è rimasta ferma. 

La Campania è la più costosa

Lo studio, inoltre, ha analizzato l’andamento dei costi di mantenimento regione per regione. La Campania si piazza di nuovo al primo posto della classifica delle regioni con una spesa annuale che si aggira intorno ai 2.031,50 euro, nonostante un calo del 3,8% rispetto al 2019.

Un primato assoluto che vede la seconda regione in classifica, il Lazio, staccata di 400 euro con una spesa media di 1.606,25 euro (+0,39% vs 2019).

Il premio per le regioni meno care va alla Valle d’Aosta e alla Liguria che hanno costi complessivi annuali rispettivamente di 1.240,19 (-19,27% vs 2019) e di 1.341,45 euro (-10,5%) mentre le regioni che hanno fatto registrare un incremento nei costi rispetto all’anno precedente, oltre al Lazio, sono: la Lombardia (+1,81%), il Friuli Venezia Giulia (+3,54%) e il Trentino Alto Adige (+1,63%).

Tra le altre 16 regioni spicca la Puglia che fa segnare una riduzione del -22,6% con una spesa media nel 2020 di 1.442,70 euro.

Le regioni più costose Spesa annuale
Campania 2.032 euro
Lazio 1.606 euro
Calabria 1.593 euro
Le regioni più economiche Spesa annuale
Valle d'Aosta 1.240 euro
Liguria  1.341 euro
Basilicata 1.357 euro

Tra carburante e RC Auto

Le voci che incidono di più nella spesa media del mantenimento dell’auto sono sicuramente il carburante (52%) e la polizza RC Auto (35%) con costi che si aggirano in media rispettivamente intorno ai 775,88 euro e ai 532,68 euro.

Per quanto riguarda la prima voce il primato in negativo lo detengono il Trentino Alto Adige e il Friuli Venezia Giulia con i loro 985 euro in media mentre tra le regioni più economiche troviamo il Lazio, la Valle d’Aosta e la Liguria con un costo inferiore ai 700 euro.

Spostandoci sull’assicurazione RC Auto, la regione che ha fatto registrare il costo più alto è la Campania con una spesa media di 1.015,15 euro, quasi 500 euro in più rispetto alla seconda regione in classifica: la Calabria con 591,63 euro.

In questo caso le regioni più economiche con una spesa inferiore ai 400 euro sono: l’Abruzzo, la Basilicata, la Valle d’Aosta, il Friuli-Venezia Giulia e il Trentino-Alto Adige.