Una delle novità più inattese, spettacolari e curiose del 2020 è l'Aznom Palladium, la berlina extra lusso italiana basata su un pick-up americano che sfida apertamente la ricchezza tipica di Rolls-Royce, ma con inedite capacità offroad.

Ancora più sbalorditivo è tutto il processo di progettazione e costruzione che ha trasformato l'originario RAM 1500 nella hyper limousine italiana, un'evoluzione ora testimoniata da uno spettacolare video di 11 minuti che ne testimonia la creazione, passo passo dai disegni alla scelta dei materiali.

700 CV di sfarzo

L'azienda monzese si affida alle parole dei suo ad, Marcello Meregalli, ma anche al responsabile del progetto Matteo Bertanelli e alla testimonianza del capo designer Alessandro Camorali per descrivere la nascita di questa berlina rialzata che vuole "bilanciare grandi dimensioni e stile classico".

Possiamo quindi scoprire in questo filmato tutto sulla Aznom Palladium che non per nulla è una enorme berlina ad assetto rialzato lunga quasi sei metri (5,96 metri) e spinta dal motore 5.7 V8 biturbo da 700 CV e 900 Nm del pick-up donatore.

Solo 10 per altrettanti cultori di un genere nuovo

Assaporando questa video storia della nascita di Aznom Palladium scopriamo che passa quasi in secondo piano la sua capacità di raggiungere i 210 km/h o di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi, vista la quantità di lavoro, progettazione e cura artigianale che c'è dietro questa vettura super esclusiva da 10 esemplari.

Fotogallery: Aznom Palladium (2020)

Notate ad esempio i pezzi in alluminio fresati dal pieno, la collaborazione con lo Studio Camal per lo stile esterno e interno, i particolari unici e raffinati come i bagagli abbinati, i pellami o le essenze di legno che offrono un abitacolo prezioso, incluso un orologio dedicato. Buona visione!