Era il 2014 quando il Team Audi Sport ABT Schaeffler conquistava per la prima volta una vittoria nel Campionato di Formula E. Da quella gara di Pechino di acqua sotto i ponti ne è passata tanta ed ora, a poco meno di due mesi dall’inizio della stagione 2020/2021, che si aprirà con la gara di Santiago il 16 gennaio, lo squadrone tedesco ha presentato l’ultima evoluzione della sua vettura.

Si chiama e-tron FE07 e non rappresenta soltanto la nuova arma firmata Audi per il campionato a zero emissioni promosso dalla FIA, ma è anche il modello che porta al debutto un inedito powertrain denominato MGU05 interamente sviluppato dal reparto Motorsport del costruttore dei Quattro Anelli.

Peso piuma

I regolamenti tecnici del Campionato di Formula E sono molto rigidi e non lasciano molto margine di autonomia ai team, ai quali viene concessa soltanto la possibilità di sviluppare il motore, la trasmissione, l’inverter e naturalmente il software di gestione oltre a parte della sospensioni posteriore, alla quale tutte queste componenti sono collegate.

La batteria, invece, viene fornita da McLaren: sfrutta la tecnologia agli ioni di litio, ha una capacità di 52 kWh e può essere ricaricata in circa 45 minuti. Il tutto per un peso di 385 kg.

Fotogallery: Audi: la nuova e-tron FE07 per il Campionato di Formula E

In vista della nuova stagione il Team Audi ha così lavorato al nuovo powertrain partendo da un foglio bianco e dando vita all'MGU05. Questo è costituito da un motore composto da un rotore interno e da magneti posizionati nella parte esterna, abbinato ad una trasmissione a rapporto singolo.

Il motore è montato in maniera solidale all’inverter e insieme hanno un peso di appena 35 chilogrammi. Un risultato ottimo soprattutto se si considera che l’efficienza energetica del sistema raggiunge il 95%.

0-100 km/h in meno di 3 secondi

Il nuovo motore firmato Audi è in grado di sviluppare una potenza massima durante le prove libere e le qualifiche di 250 kW, che scendono (come da regolamento) a 200 kW in gara. In Attack Mode si sale a 235 kW, mentre si torna a 250 kW nel caso i piloti possano utilizzare il FanBoost.

Audi: la nuova e-tron FE07 per il Campionato di Formula E

Numeri di tutto rispetto che, anche grazie al peso minimo totale della vettura contenuto in 903 chilogrammi, compreso il pilota, permettono alla nuova e-tron FE07 di scattare da 0 a 100 km/h in appena 2,8 secondi e di raggiungere una velocità massima di 240 km/h.

Dalla pista alla strada

Nel corso della presentazione della vettura alla stampa, il Team Principal del Team Audi Sport ABT Schaeffler Allan McNish ha sottolineato l’importanza dell’impegno di Audi nel Campionato di Formula E, per lo sviluppo di nuove soluzioni e tecnologie da applicare poi alle elettriche stradali.

Audi: la nuova e-tron FE07 per il Campionato di Formula E

“Il trasbordo tecnologico tra il mondo delle competizioni e la strada è sempre stato importantissimo – ha spiegato McNish -. È così da sempre nel motorsport e la Formula E non fa eccezione. Basti pensare ai freni “by wire” sviluppati proprio in pista ed ora arrivati anche sulle vetture stradali.

Sono quindi certo che molte delle soluzioni che abbiamo utilizzato per lo sviluppo del nostro nuovo motore MGU05 potranno trovare una seconda applicazione anche sulle auto elettriche che guidiamo tutti i giorni”.