Le offerte di dicembre non comprendono soltanto il pagamento rateale con anticipo ed eventuale maxi rata finale, ma anche delle formule di noleggio “tutto compreso”, passato dal mondo delle aziende anche ai clienti privati: è quanto propone ad esempio Jeep, grazie ai servizi finanziari di FCA.

Per un modello come la Jeep Compass ci sono almeno un paio di soluzioni di noleggio, che si chiamano rispettivamente Jeep Miles e Noleggio Chiaro: vediamo le principali differenze, in base agli esempi proposti dalla Casa.

Jeep Miles prevede il pagamento in base ai chilometri effettivamente percorsi: pertanto per una Jeep Compass 1.6 turbodiesel 120cv Limited non si versa anticipo, e la rata per 48 mesi è di 319 euro con 1.000 chilometri già inclusi. I limiti di percorrenza non ci sono, e ogni chilometro in più viene a costare 0,09 euro per l’offerta light e 0,18 euro per l’offerta Plus.

La differenza sta nei servizi offerti: nel primo caso, tassa di possesso, assicurazione RCA, Leasys App e assistenza stradale; nel secondo, si aggiunge la formula integrata “plus” con furto e incendio, copertura danni e manutenzione ordinaria e straordinaria; il tutto gestibile con un’app specifica, e applicabile, con costi diversi a tutte le Compass, comprese le ibride.

Noleggio Chiaro, invece, è una formula più tradizionale: per la medesima Compass Limited 1.6 120 cv c’è una rata fissa di 249 euro per 36 mesi e 60.000 km, versando un anticipo di 9.500 euro, e al termine il diritto di prelazione per l’acquisto del veicolo a 16.792 euro. Anche in questo caso, la rata comprende molti servizi: assicurazione RCA e incendio e furto, tassa di proprietà, assistenza stradale, manutenzione ordinaria e straordinaria, servizio riparazione danni e infomobilità I-Care. Tutti gli importi sono indicati con IVA, trattandosi di offerte per i privati.

Vantaggi

Considerato il periodo, e anche la rapida obsolescenza di molte tecnologie, almeno dal punto di vista normativo e fiscale, il noleggio potrebbe essere una buona soluzione: si paga una rata fissa, corrispondente ad un costo annuo per l’auto, e nella rata c’è dentro tutto, o quasi.

Al termine, si può passare ad una vettura nuova, magari mantenendo l’importo più o meno uguale. La prima offerta potrebbe essere vantaggiosa percorrendo pochi chilometri, e non prevede anticipo.

Svantaggi

Anche se nella seconda formula c’è il diritto di prelazione al riacquisto, difficilmente il noleggio per privati è pensato per il possesso finale dell’auto, in analogia con il noleggio aziendale. La prima formula fa lievitare notevolmente la rata aumentando la percorrenza (in media nazionale, circa 20.000 chilometri l’anno per un diesel, che è infatti il limite dell’altra offerta), mentre qui ce ne sono 1.000 in tutto.

Meglio verificare l'effettiva convenienza con un contatto diretto con la concessionaria.

Modello (esempio)

Jeep Compass 1.6 Multijet 120cv Limited

Promozione

Jeep Miles

Scadenza

31 dicembre 2020

Servizi aggiuntivi

Offerta light: tassa di possesso, assicurazione RCA, Leasys App e assistenza stradale. Offerta plus: in aggiunta, formula integrata “plus” con furto e incendio, copertura danni e manutenzione ordinaria e straordinaria. App di gestione del noleggio.

Anticipo

Anticipo zero

Rate

48 da 319 euro con 1.000 km compresi; 0,09 euro (light) o 0,18 euro (plus) per ogni chilometro percorso in più al mese

Riscatto

Non indicato

Limite chilometrico

Non previsto

Limitazioni e condizioni

Anche senza permuta o rottamazione

Promozione

Noleggio Chiaro

Scadenza

31 dicembre 2020

Servizi aggiuntivi

Assicurazione RCA e incendio e furto, tassa di proprietà, assistenza stradale, manutenzione ordinaria e straordinaria, servizio riparazione danni e infomobilità I-Care

Anticipo

9.500 euro

Rate

36 da 249 euro

Riscatto

16.792 euro (con diritto di prelazione)

Limite chilometrico

60.000 km

Limitazioni e condizioni

Anche senza permuta o rottamazione

Fotogallery: Nuova Jeep Compass (2020)