Hyundai fa sul serio con le auto elettriche e dopo aver approcciato il mondo delle emissioni zero con Ioniq e Kona, si prepara a invadere il mercato con tanti nuovi modelli a batteria.

Modelli raccolti sotto il neonato brand Ioniq (nome che non indicherà più quindi un singolo modello) pronto a debuttare nel 2021 con la Ioniq 5, versione di serie della Concept 45 vista al Salone di Francoforte 2019. Per ora l'abbiamo vista solo tramite foto spia, ora tocca ai primi teaser, che ne svelano forma e caratteristiche.

Concept o definitiva?

Nell'ultimo video pubblicato la Ioniq 5 inizia a mostrarsi nelle linee, anche se rimane il dubbio che si tratti dei bozzetti della Concept 45 vista al Salone di Francoforte 2019 e alla quale la nuova elettrica coreana si ispirerà.

Un'auto che sappiamo avrà carrozzeria 2 volumi, assetto leggermente rialzato e un aspetto generale vintage, ispirato Pony Concept anni '70. Interessante sarà anche capire se l'abitacolo manterrà l'aspetto futuristico del prototipo o se alla fine opterà per soluzioni più classiche.

L'elettrica "extra"

Al di là dei bozzetti la cosa davvero interessante che esce dai teaser riguarda i concetti che guideranno la filosofia costruttiva della Ioniq 5: Extra Power for Life ed Extra Time for You. Concetti che potrebbero non dire nulla, ma conoscendo già alcuni aspetti della nuova piattaforma dedicata alla famiglia delle elettriche Hyundai, la E-GMP presentata pochi giorni fa, possiamo immaginare a cosa si riferiscano.

Con ogni probabilità infatti il termine Extra Power si riferisce alle capacità di ricarica bidirezionale dello Ioniq 5, con la possibilità di utilizzare le batterie per alimentare altri dispositivi elettrici. Un concetto simile al vehicle-to-grid, qui battezzato vehicle-to-load (V2L).

Per fare un esempio pratico la Ioniq 5 potrà fornire fino a 3,5 kW di potenza a device esterni, alimentando un televisore da 55" pollici per 24 ore, o ricaricando gli accumulatori di un'altra auto elettrica.

2022 Hyundai Ioniq 5 foto spia (anteriore tre quarti)
2022 Hyundai Ioniq 5 foto spia (posteriore tre quarti)

"Extra time" si riferisce invece alla ricarica rapida, con la piattaforma E-GMP in grado di supportare fino ai 350 kW della rete di ricarica Ionity, consorzio di cui Hyundai fa parte da qualche mese assieme a BMW, Ford, Daimler e il Gruppo Volkswagen. 

Secondo i dati preliminari saranno sufficienti appena 18 minuti per ricaricare una Hyundai elettrica basata sul nuovo pianale all'80% della capacità, mentre in 5 minuti si guadagneranno circa 100 km di autonomia. Nel video si parla poi di Extraordinary Experiences, probabilmente legate alla dinamica di guida.

Elettrica in salsa retrò

I video non parlano di data di presentazione o altro, anche se sappiamo che il 2021 sarà l'anno buono per vedere la Ioniq 5 dal vivo. 

Concetto profezia Hyundai
Concetto Hyundai Vision T.

A lei seguiranno altri 2 modelli basati sulla piattaforma E-GMP: la berlina Ioniq 6, ispirata alla concept Prophecy svelata lo scorso marzo, in arrivo nel 2022 e la Ioniq 7, ovvero la versione di serie del SUV di grandi dimensioni Vision T, mostrato online lo scorso luglio.

Fotogallery: Hyundai Ioniq 5, le foto spia