Si tratta di una GTS con carrozzeria in un bel rosso acceso e il V8 da 460 CV sotto al cofano

Fino al 2002 dire Porsche significava indicare solo e unicamente auto sportive, coupé o cabrio, guidate dall'inossidabile 911 e seguita da differenti modelli, ultimi in ordine di tempo Boxster e Cayman.

Una regola infranta, tra i mugugni di schiere di appassionati, nel 2002 con il lancio della Cayenne, primo SUV della Cavallina. Un modello che a fine 2020 compie il milione di unità vendute, segnando un incredibile successo commerciale, con l'unità numero 1.000.000 (una GTS rossa) "sfornata" dalla fabbrica di Bratislava.

SUV scacciacrisi

Da molti indicata come l'auto che ha salvato Porsche dalla crisi, la Cayenne nasce come idea nel 1996 grazie al successo della Boxster sotto il nome di "Project Colorado", con l'intento di produrre un modello all terrain e con prestazioni da sportiva, come da DNA della Casa.

Progetto non facile, che richiese tempo e tante ricerche di mercato prima di ricevere il via libera definitivo. La domanda che correva nel quartier generale di Zuffenhausen era solo una: i clienti Porsche avrebbero accettato un SUV? Certo, rispondere "si" oggi, con i SUV a dominare la scena, è terribilmente facile. Ma alla fine del secolo scorso la scommessa non era delle più facili da vincere.

Porsche Cayenne GTS Coupé (2020) nel test
2019 Porsche Cayenne Coupe

Rischio condiviso

Ricevuto il via libera il progetto denominato "E1" prende ufficialmente il via, con lo scopo di creare qualcosa di differente rispetto alla cugina Volkswagen Touareg, anch'essa in via di sviluppo e con la quale la Cayenne condivideva (e condivide) numerosi elementi.

Inizia così l'avventura del primo SUV della Cavallina, che in men che non si dica scala le classifiche diventanto - anno dopo anno - la Porsche più venduta, superata solo dalla Macan (guarda caso un altro SUV).

2020 Porsche Cayenne Turbo S E-ibrido

Un SUV mosso inizialmente da motori V8, per poi accogliere anche unità a 6 cilindri e infine powertrain ibridi plug-in. Un'evoluzione che ha portato cambi di stile tra una generazione e l'altra e una variante coupé lanciata nel 2019 e che ad oggi rappresenta 1/4 degli ordini. Nei programmi c'era anche il lancio di una variante cabrio, per fortuna accantonata prima ancora della presentazione.

Fotogallery: Porsche Cayenne Turbo S E-Hybrid