La misteriosa Ferrari nera continua i test in circuito. Motore e aerodinamica rinnovati possibili basi per la GTO

La Ferrari 812 Superfast è già una delle supercar più potenti della storia del Cavallino. Sembra però che il suo 6.5 V12 aspirato da 800 CV non basti alla casa di Maranello.

Questa Ferrari misteriosa era già stata ripresa negli scorsi mesi, ma il prototipo nero è ricomparso in un video realizzato dallo spotter di supercar Varryx. In queste nuove riprese, il muletto si aggira per le strade di Maranello e sul circuito di Fiorano.

Un V12 estremo

Nel video si vede un prototipo molto simile all’attuale Superfast. Le modifiche più evidenti riguardano un diffusore più importante e una mascherina decisamente ampia.

La scocca potrebbe essere stata alleggerita grazie ad un più largo utilizzo della fibra di carbonio per scendere sotto gli attuali 1525 kg.

L’impressione generale è che gli interventi non siano solo un tocco estetico, ma anche funzionali a migliorare l’aerodinamica e il raffreddamento del motore. Ferrari, infatti, potrebbe essere riuscita a spremere ancora di più il suo V12.

Fotogallery: Ferrari 812, le foto spia della possibile GTO

A proposito di propulsore, la nuova 812 potrebbe arrivare a toccare i 9000 giri al minuto, rispetto agli attuali 8500 della Superfast. Il valore supererebbe anche quello registrato dalla hypercar LaFerrari.

Si parla anche di un’aggiunta di 30-40 cavalli rispetto agli 800 di partenza. È certo però che Ferrari stia lavorando non solo sulla potenza bruta, ma anche sull’handling a giudicare dalle sessioni di test in pista riprese nel video.

Il sound sembra simile a quello della 812 Superfast con l’aggiunta di note più cupe.

Una nuova GTO in arrivo?

La speranza degli appassionati è che questo misterioso muletto nero che si aggira da mesi nella casa del Cavallino sia una nuova GTO.

Ferrari 812 GTO, le foto spia della possibile GTO

L’ultima Ferrari a potersi fregiare di questa sigla è stata la 599, uscita nel 2010 e dotata di 670 cavalli. All’epoca era l’auto stradale più veloce mai costruita dalla casa modenese. Ora l’asticella è decisamente più alta coi 1000 cavalli raggiunti dalla SF90. Se non altro, la nuova 812 potrebbe regalare un’ultima emozione col suo V12.

Alcuni rumors indicano come questo tipo di motore sia ormai a fine vita tra normative sulle emissioni sempre più rigide e la corsa all’elettrificazione che sta coinvolgendo anche le supercar.