La Casa della Stella annuncia risultati positivi anche nel difficile 2020 e conferma i 10 nuovi modelli in arrivo nei prossimi 12 mesi

Il 2020 si è rivelato un anno veramente complicato per il mercato automobilistico. Il lockdown forzato e la crisi economica hanno infatti fatto registrare un calo delle vendite rispetto al 2019 del 30%. Nonostante la maggior parte dei costruttori abbia fatto segnare numeri allarmanti, spuntano però segnali positivi da Mercedes.

Infatti, durante la Press Annual Conference di fine anno, ovviamente "virtuale", la Casa di Stoccarda ha mostrato dati relativi alle vendite che, sebbene siano in diminuzione rispetto al 2019 (-24%), risultano comunque migliori della media del mercato. Delle 44.000 vetture vendute nel 2020, inoltre, più dell’80% sono riconducibili a clienti privati e ai commercial account, cioè le piccole imprese che acquistano senza noleggio.

Le ragioni del successo

Il risultato positivo può essere ricondotto a tre fattori ben distinti, iniziando dall’ampia gamma di prodotti a listino che quest’anno ha visto rafforzarsi l'offerta nello strategico settore SUV con le nuove GLAGLB. A questo si aggiungono la nuova piattaforma online, che rende possibile acquistare direttamente dal sito della Casa madre, e l’ottima performance dei modelli sportivi del sub-brand AMG che, con 1.450 unità vendute, confermano i dati del 2019.

Fotogallery: Mercedes GLA 2020 - Auto del Mese

Andando più nel dettaglio sui dati delle vendite anche i prodotti elettrificati hanno giocato un ruolo importantissimo nel 2020. Sono infatti 3.001 le vetture ibride plug-in della Stella vendute nel 2020, con una quota del 14,3% di un mercato che vale circa 21.000 unità. Sul fronte dei veicoli completamente elettrici spiccano i modelli Smart con 4.004 unità, il 15,9% del mercato che ne totalizza poco più di 25.200.

10 nuovi modelli nel 2021

Visti anche i risultati positivi ottenuti, Mercedes ha confermato in pieno la strategia futura e l’obiettivo di diventare "CO2 Neutral" entro il 2039. Oltre all’accordo con Geely che porterà a un nuovo incremento dell'offerta globale dal 2022, la Casa della Stella ha ribadito l’uscita nel 2021 di ben 10 nuovi modelli.

Nel primo semestre sarà il turno della compatta 100% elettrica EQA mentre in estate toccherà a: Classe C berlina/Station Wagon e della C 63 AMG, i restyling di CLS e GT Coupé4 , la CLS 53 AMG e l’attesissima EQS, anche in versione AMG. Nel secondo semestre, infine, vedremo il debutto della nuova roadster SL AMG.

Fotogallery: Mercedes EQ, i modelli in arrivo

Rinnovare il parco circolante, una priorità

Radek Jelinek, presidente di Mercedes-Benz Italia, ha commentato così la situazione attuale:

“Il 2020 è stato un anno di sofferenze e di opportunità che ci ha visto impegnati su più fronti mettendo il cliente al centro dell’offerta. È necessario però che, oltre agli sforzi fatti da noi costruttori, ci sia un impegno maggiore del Governo sugli incentivi a 360° per permettere di ringiovanire il parco circolante e non solo sulle vetture elettriche”.