Nel suo ultimo teaser la nuova Mercedes EQS ha alimentato ulteriormente la curiosità di un modello che rappresentata, a tutti gli effetti, la punta di diamante della produzione della Stella a tre punte.

L'auto, che debutterà il prossimo anno, è di fatto la prima ammiraglia 100% elettrica della casa di Stoccarda.

Aria pulitissima

Una delle caratteristiche più singolari che Mercedes ha realizzato per l'EQS, è la presenza di un filtro HEPA opzionale. Un sistema di filtraggio dell'aria equiparabile a quello di una sala operatoria. Apparentemente si tratta del primo dispositivo nel settore automobilistico ad avere la certificazione DIN EN 1822.

Fotogallery: Mercedes EQS Teaser

L'EQS sarà inoltre il primo modello ad essere realizzato sulla piattaforma EVA (Electric Vehicle Architecture) di Mercedes. In futuro, ci saranno almeno quattro veicoli elettrici in arrivo che utilizzeranno questa base.

MBUX di ultima generazione

La nuova EQS sarà provvista di un'inedita generazione del software di infotainment MBUX. Versione che sarà ancora più rapida e capace ad apprendere. Un modello a dir poco rivoluzionario, grazie soprattutto alla presenza di un sistema di intelligenza artificiale, come ha affermato Sajjad Khan, Chief Technology Officer di Mercedes-Benz. Ovviamente tale MBUX supporterà anche aggiornamenti over-the-air.

Quanto invece alle performance della nuova ammiraglia 100% elettrica, non sono ancora stati delineati i particolari. Se non quello dell'autonomia, che dovrebbe essere nell'intorno dei 700 km. Voci di corridoio alimentano la possibilità di una futura variante AMG con oltre 600 CV.

(Solo) fonti rinnovabili

Il prossimo anno Mercedes introdurrà in Europa la cosiddetta ricarica verde per la nuova EQS e gli altri veicoli elettrici del marchio. L'iniziativa garantirà ai proprietari di ricaricare le proprie vetture utilizzando energia rinnovabile.

Il modo in cui funzionerà questo sistema sostenibile sarà relativamente semplice. La casa automobilistica analizzerà la quantità di ricarica dei modelli EQ. Da tale analisi il marchio della Stella definirà una quantità equivalente di elettricità da acquistare da fonti rinnovabili e da reimmettere in rete.

Mercedes costruirà l'EQS alla Factory 56. L'azienda ha definito il proprio sito sito produttivo come "un modello per tutti gli impianti del mondo". Sia per la sua elevata flessibilità sia perché si tratta di una fabbrica carbon free.