Hyundai è alle prese con i test della Ioniq 5, SUV elettrico di cui, già da un po', circolano voci che però, non sono mai state confermate. Finalmente però siamo riusciti ad intercettare i primi dettagli: la divisione austriaca della Casa infatti ha condiviso con alcuni clienti una piattaforma per prenotare il modello online e TheKoreanCarBlog è riuscito a raccogliere le prime informazioni.

Hyundai Austria avrebbe quindi cominciato ad accettare i primi preordini per la Ioniq 5 First Edition, con le ordinazioni che chiuderanno il 31 gennaio. Avranno tempo poi fino al 16 febbraio per configurare la vettura e confermare l'ordine.

Due motori per 308 CV totali

Il modello sotto i riflettori è la Ioniq 5 in allestimento First Edition, presumibilmente il più completo della gamma, in versione FE, quella più potente. Sotto il cofano ci sarebbero due motori elettrici, uno per ogni asse, per una potenza complessiva di 308 CV e un'accelerazione da 0 a 100 km/ in 5,2 secondi.

Due diverse batterie

Ad alimentare il tutto un pacco batteria da 58 kWh, sufficienti a percorrere, secondo la Casa, circa 450 chilometri in base al ciclo di omologazione WLTP. Tra gli optional ci sarebbe anche un pacco batterie più grande da 73 kWh e 550 km di autonomia e un tetto formato da pannelli solari simile a quello che troviamo già sulla Sonata Hybrid.

Ricarica fino all'80% in meno di 20 minuti

Una delle indiscrezioni più interessanti riguarda la ricarica: la nostra fonte afferma che, grazie ad un sistema da 800 Volt, la Ioniq 5 sarebbe in grado di ricaricare fino all'80% della capacità della batteria in soli 18 minuti. Ancora però non si conoscono le potenze di ricarica in AC e DC.

Questo sarebbe possibile grazie alla nuova piattaforma Hyundai studiata appositamente per i veicoli elettrici e compatibile con la funzione Vehicle-to-Load (V2L) in cui il veicolo elettrico può fornire energia elettrica a fonti esterne (si parla di 3,5 kW di potenza).

Fotogallery: Hyundai Ioniq 5, le nuove foto spia