Zona gialla "rafforzata" in tutta la Penisola e zona arancione il 9 e 10 gennaio. Ecco cosa si può fare e cosa no

Dal 7 al 15 gennaio l'Italia sarà in zona gialla, ma con qualche restrizione in più: gli spostamenti tra le regioni non saranno concessi a meno che non ci si muova per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute o per far ritorno alla propria residenza. 

Nel weekend del 9 e del 10 gennaio però ci sarà un inasprimento delle regole con tutta la Penisola che sarà considerata zona arancione, vietando quindi qualsiasi spostamento al di fuori del proprio Comune se non per i motivi di cui sopra. Ecco uno schema riassuntivo:

7 gennaio 8 gennaio 9 gennaio 10 gennaio 11 gennaio
12 gennaio 13 gennaio 14 gennaio 15 gennaio  

La decisione è stata presa dal Governo con un nuovo decreto che resterà in vigore fino all’arrivo di un ulteriore decreto o Dpcm previsto dal 15 gennaio.

C'è ancora il coprifuoco?

Si, rimane in vigore il coprifuoco che vieta gli spostamenti dalle 22.00 alle 5.00 dal 7 al 15 gennaio in tutta Italia, fatti salvi motivi di necessità, lavoro e salute.

Si può far visita agli amici?

Sì, ma le regole, anche in questo caso, sono le stesse in vigore da Natale all'Epifania. E' consentito far visita a parenti e amici solo se residenti nella stessa Regione (quando in vigore la zona gialla) o nello stesso Comune (quando è in vigore la zona arancione) e solo una volta al giorno e al massimo in due persone.

In quanti ci si può spostare?

Al massimo in 2 adulti, al cui seguito ci possono essere però minori di 14 anni, i quali non rientrano nel computo delle persone in movimento.

In quanti si può viaggiare in auto?

Rimangono valide le precedenti regole: 

  • NON CONVIVENTI: 3 persone al massimo, tutte con mascherina, sedute 1 persona davanti e 2 dietro sui sedili laterali
  • CONVIVENTI: non ci sono restrizioni

Quali sono i giustificati motivi per muoversi al di fuori della propria regione?

Sono sempre gli stessi tre:

  • Lavoro
  • Salute
  • Necessità

Sotto quest'ultimo punto rientrano numerosi casi, come ad esempio il raggiungere parenti non autosufficienti, permettere a genitori separati/affidatari di passare le feste con i figli e via dicendo.

Serve ancora l'autocertificazione?

Si, il modulo di autocertificazione servirà ancora. Lo si può compilare online o scaricare dal sito del Ministero dell'Interno e sarà necessaria per spostarsi nella fascia oraria dalle 22:00 alle 05:00 o in caso si debba uscire al di fuori dei confini regionali.