Per la presentazione ufficiale bisogna attendere febbraio, ma Hyundai, dopo averne annunciato l’arrivo in varie occasioni, non ultima quella della presentazione della piattaforma elettrica E-GMP (Electric Global Modular Platform) mostra le prime immagini della Ioniq 5.

Si tratta di un SUV di medie dimensioni con il quale la Casa coreana porta all’esordio il nuovo brand dedicato alle auto a zero emissioni. Per segnare il cambiamento, la Casa punta anche su un cambio di rotta radicale dal punto di vista stilistico.

Luci rettangolari e forme aerodinamiche

Per quanto nelle tre immagini rilasciate Hyundai punti a mostrare solo qualche dettaglio, non si può notare un design in cui non si trovano elementi di parentela con la produzione Hyundai. La prima cosa che salta all’occhio riguarda la firma luminosa. La Ioniq 5 adotta luci rettangolari dalle linee nette che si ispirano, a detta degli stessi designer, ai pixel (da qui la definizione di Parametric Pixel design).

Fotogallery: Hyundai Ioniq 5 teaser

Per quanto riguarda le forme della carrozzeria, la Ioniq 5 mostra forme essenziali, con cofano curvo (che ha anche una funzione aerodinamica) e, nella vista laterale, grossi passaruota che ospitano cerchi da 20” dotati di un particolare design, anch’esso studiato per diminuire la resistenza all’avanzamento.

Ha il Vehicle to Load

Stile a parte, la Ioniq 5 presenta anche interessanti caratteristiche dal punto di vista tecnico. Prima di tutto a livello di powertrain, visto che dovrebbe avere una batteria in grado di garantire un’autonomia fino a 550 km e grazie ad una ricarica rapida può ricaricare 100 km in soli 5 minuti.

Il nuovo SUV coreano è dotato anche dell’interessante funzione Vehicle to Load (V2L) che permette di ricaricare dispositivi esterni. Attraverso una presa di corrente dedicata da 3,5 kW, infatti, in caso di necessità, può trasferire elettricità a computer portatili, macchine fotografiche o, al limite, anche un’altra auto elettrica.