Tra un mese, il 18 febbraio, Honda presenterà la nuova generazione della HR-V. Una delle principali novità del crossover riguarda la motorizzazione: sarà full hybrid, con lo stesso sistema - identificato dalla sigla e:HEV - che abbiamo già provato sulle ultime CR-V e Jazz.

L'obiettivo di Honda è quello di elettrificare l'intera gamma europea entro il 2022 secondo il piano "Electric Vision", e la HR-V è un punto fondamentale della strategia considerando i numeri di mercato del segmento dei SUV di media grandezza.

Come funziona il full hybrid di Honda

Come sappiamo, il sistema e:HEV gioca sulla sinergia tra tre diversi motori: uno termico a benzina e due elettrici. Di questi ultimi due, uno funziona da generatore di corrente e l'altro è trasmette la motricità alle ruote anteriori.

Honda HR-V (2021), il teaser

L'energia è ricavata da una piccola batteria agli ioni di litio la cui capacità non è specificata, ma dovrebbe essere leggermente inferiore a 1,0 kWh.

Avrà 184 o 109 CV

Honda non ha rilasciato ulteriori informazioni tecniche, ma si può ipotizzare che sotto il cofano ci sia il sistema più potente da 184 CV utilizzato sulla CR-V, e non il più modesto da 109 della Jazz. Il cambio sarà sicuramente l'e-CVT a variazione continua già impiegato sulle sorelle.

Anche l'abitacolo si svela

Con delle nuove immagini la Casa giapponese ha svelato anche parte dell'interno della nuova HR-V, dove spicca il monitor centrale del sistema di infotainment sistemato in posizione rialzata. Di dettagli tecnici naturalmente ancora non ce ne sono, ma si nota la schermata di Apple CarPlay e lo smartphone nelle mani del conducente, senza che ci sia alcun filo collegato all'auto.

2021 Honda HR-V - Teaser per interni

Indizio di come il SUV ibrido avrà il collegamento wireless per effettuare il mirroring del proprio smartphone. 

Fotogallery: Honda HR-V (2021), il teaser