Il piano elettrico di Kia è partito e punta a lanciare 7 modelli a emissioni zero, tutti nuovi e basati sulla piattaforma E-GMP, entro il 2027.

Una strategia a lungo termine che inizierà nel 2021 con la presentazione di un inedito crossover compatto del quale conosciamo per ora solo il nome in codice: CV. Un modello misterioso spiato durante i test e protagonista di un video ufficiale della Casa coreana, dove appare da molto lontano, mostrando il posteriore.

Pochi ma buoni

Pochi secondi catturati con uno screenshot che non rispondono a domande circa stile e misure, ma iniziano a dare qualche dettaglio su quello che sarà l'aspetto della prima auto elettrica della nuova era di Kia. Un crossover con posteriore caratterizzato - come ormai di moda - da una sottile linea luminosa che attraversa tutto il posteriore raccordando tra di loro i gruppi ottici, in questo caso con disegno a "C".

La vista posteriore non permette di capire con precisione l'andamento del tetto, anche se sembra di intravvedere un accenno di coda, segno del fatto che il crossover elettrico di Kia potrebbe avere un aspetto da coupé.

La rivoluzione è sotto

Basata sulla nuova piattaforma E-GMP che servirà le future auto elettriche del Gruppo Hyundai (che la porterà al debutto con la Ioniq 5), la nuova emissioni zero di Kia dovrebbe essere disponibile sia a trazione posteriore sia integrale, con un motore elettrico per ciascun asse alimentati da un pacco batterie a 800 V in grado di attaccarsi a colonnine di ricarica fino a 350 kW di potenza.

Kia Electric Crossover Spy Foto

L'autonomia dovrebbe raggiungere i 500 km nelle versioni top di gamma, per scendere con gli allestimenti più economici. La presentazione dovrebbe avvenire entro la fine di marzo con la versione più potente, mossa da una coppia di motori elettrici da 230 kW (312 CV) e batterie da 73 kWh.

Fotogallery: Il crossover elettrico di Kia

Foto di: CarPix