La Porsche Panamera è un’auto da record nel suo segmento. La Turbo S è stata protagonista dei circuiti negli ultimi anni detenendo il record sul Nürburgring tra le ammiraglie di lusso.

Il record è stato poi battuto dalla Jaguar XE Project 8 (senza però i sedili posteriori) e dalla Mercedes AMG GT 63 S. Così Porsche ha deciso di scendere in pista negli Stati Uniti al Michelin Raceway Road di Atlanta per una nuova sfida.

Qui la Panamera Turbo S ha fatto segnare un tempo di 1:31.51 sul circuito lungo 4,1 km. Solo che ad essere battuta stavolta non è stata la concorrenza, ma un altro modello Porsche: la Taycan Turbo S da 761 cavalli.

Benzina vs elettroni

Si tratta quindi della rivincita del motore a benzina sull’elettrico col tempo della Taycan che è stato migliorato di 2.37 secondi. L’auto a combustione interna torna sul trono dopo che l’elettrica le aveva strappato il titolo tempo fa sempre sul circuito di Road Atlanta.

Fotogallery: Porsche Panamera Turbo, il record al Michelin Raceway Road di Atlanta

Al volante dei 630 cavalli della Panamera c’era il pilota professionista Leh Keen, lo stesso che aveva guidato la Taycan.

Il giro della Panamera Turbo S a Road Atlanta

La Porsche del record è stata equipaggiata con pneumatici ad altissime prestazioni Michelin Sport Cup 2 ND0 (comunque omologati per la strada). Le misure erano di 275/35 ZR21 103Y XL all’asse anteriore e 325/30 ZR21 108Y XL al posteriore.

Anche il resto della dotazione è orientato all’utilizzo in pista con freni in carboceramica, Porsche Torque Vectoring Plus, ruote posteriori sterzanti e il sistema Porsche Dynamic Chassis Control Sport che garantisce una stabilità extra.

Il futuro elettrico (ma non per la 911)

Porsche investirà comunque tanto sulla gamma elettrica. L’obiettivo è quello di elettrificare il 50% dei propri modelli entro il 2025. Recentemente abbiamo visto l’aggiunta della versione "base" della Taycan con trazione posteriore e 408 cavalli.

Sono anche in arrivo una Macan elettrica e una Taycan Cross Turismo che amplieranno l’offerta green di Porsche. Ricordiamo, inoltre, che l’hypercar della casa è l’ibrida 918 Spyder.

Tuttavia, Porsche ha intenzione di mantenere intatto un pezzo della sua tradizione. Il CEO Oliver Blume aveva infatti dichiarato in un’intervista che la rivoluzione elettrica non riguarderà (almeno per il momento) la 911 che rimarrà a benzina.

Le dichiarazioni sono però state rilasciate più di un anno fa prima della pandemia da Covid-19. Non sappiamo quindi se i piani di Porsche siano cambiati, anche alla luce degli straordinari risultati di vendita della Taycan nei paesi nordeuropei. In Norvegia, ad esempio, l’ammiraglia elettrica ha rappresentato il 70% delle Porsche vendute nel 2020.

Il giro della Taycan Turbo S a Road Atlanta

Fotogallery: Porsche Taycan, nuovo record per auto elettriche a Road Atlanta

Foto di: Redazione