La supercar modenese mostra il primo accessorio esclusivo: un telo con il motivo del Tridente dal curioso effetto "camouflage"

La Maserati MC20, nuova supercar a motore centrale del Tridente, è indubbiamente nata per stupire. Lo ha fatto sin dal momento della sua spettacolare presentazione, avvenuta qualche mese fa a Modena, e per le sue interessanti qualità tecniche, motore in primis. Ora conferma questo spirito rivoluzionario attraverso una linea di accessori, della quale farà parte un originale telo copriauto dall'effetto "camouflage".

Questa copertura in materiale bi-elastico, traspirante, ma con interno felpato per proteggere a dovere la carrozzeria, ha la caratteristica di essere personalizzata con un particolare motivo che ripete all'infinito il logo del Tridente su sfondo blu, creando un curioso effetto mimetico.

Si vede e non si vede

Per accentuare questa peculiarità, la Casa ha diffuso una sequenza di immagini che ritraggono l'auto tra due hostess vestite con abiti realizzati con lo stesso tessuto in uno studio anch'esso rivestito dal medesimo motivo, in cui tanto l'auto quanto le ragazze appaiono (o forse è meglio dire "scompaiono") del tutto indistinguibili.

Fotogallery: Maserati MC20, il copriauto mimetico

Altre novità in arrivo

La MC20 non ha ancora finito di sorprendere: nel corso di quest'anno, insieme all'entrata definitiva in produzione, si attendono infatti la presentazione della variante Spider e del powertrain elettrico a tre motori, battezzato "folgore", che sarà utilizzato anche per le varianti BEV degli altri modelli del Tridente.