Si avvicina il momento del restyling per la Ford Focus. L’attuale modello, in vendita dal 2018, è pronto ad aggiornarsi nello stile, negli interni e nella motorizzazione.

L’obiettivo dell’Ovale Blu è quello di rimanere al passo con la concorrenza (Volkswagen Golf, Hyundai i30 e Renault Megane - ad esempio - sono state recentemente riviste nel design e nei contenuti). La Focus rinnovata dovrebbe debuttare entro la fine del 2021 (qui tutte le novità in arrivo).

Sguardo da Mondeo

Le prime foto spia del restyling della Focus mostrano la carrozzeria Active Wagon riconoscibile dalla protezione grigia nel paraurti posteriore. È lecito pensare che tutti i nuovi accorgimenti verranno ripresi anche sulla versione berlina.

I cambiamenti principali riguarderanno il frontale e i fari posteriori. La forma delle luci LED anteriori ricorda molto quella della Mondeo, mentre nella coda i tanti adesivi non permettono di cogliere appieno le novità stilistiche.

Ford Focus restyling, foto spia

Ad essere ritoccato, probabilmente, sarà anche il paraurti anteriore con un nuovo design più sportivo. Nell’abitacolo, la principale novità dovrebbe essere rappresentata dall’adozione di un nuovo quadro strumenti digitale.

Mild-hybrid, gasolio e (forse) ibrida plug-in

Riguardo alle motorizzazioni possiamo aspettarci una conferma delle attuali unità a gasolio e benzina (qui la nostra prova del 1.0 Ecoboost mild-hybrid da 155 cavalli). Non dovrebbe mancare anche la potente ST da 280 cavalli. Al contrario, la più cattiva RS non è al momento nei programmi della casa.

Ford Focus restyling, foto spia

Per rispondere alla concorrenza (ad esempio, la Cupra Leon), Ford potrebbe decidere di investire su una Focus con tecnologia ibrida plug-in “presa in prestito” dalla Kuga.