Le foto spia catturate nel 2020 ci hanno mostrato la berlina elettrica BMW i7 impegnata in vari test e, malgrado il pesante camuffamento, l'impressione è che non si allontani dalle forme e dalle linee della normale Serie 7. Quanto al resto, la Casa non ha rilasciato informazioni ufficiali e probabilmente non lo farà fino al momento della presentazione, anche se alcuni report della rivista tedesca Autobild parlano di potenze fino a 484 kW, 650 CV.

BMW dovrebbe svelare il nuovo modello il prossimo anno, con debutto commerciale nei mesi finali. La principale rivale sarà la Mercedes EQS, che secondo le indiscrezioni potrebbe ricevere anche una versione AMG ad alte prestazioni. Dunque, non è difficile ipotizzare che i 650 CV di cui si parla tanto insistentemente per i7 possano riferirsi a loro volta ad un modello marchiato M, anche se una vera e propria M7 BMW non l'ha mai proposta.

Batteria extra-large

Questo dato inerente la potenza, del resto, circola già da un po', anche se, come già detto, non c'è mai stata alcuna conferma da parte di BMW. Idem per la batteria, su cui ancora Autobild riporta di una capacità di ben 120 kWh, che darebbero alla berlina un'autonomia di 700 km.

BMW i7 Spy Foto

Parliamo del modello al top, perché si fa menzione anche di una variante meno potente con capacità di 80 kWh.

Due versioni, forse tre

La batteria più piccola probabilmente alimenterà il presunto modello "standard" da 400 kW, 536 CV, per il quale però altri report precedenti accennavano a 100 kWh. Dunque, quella da 80 potrebbe rappresentare una terza opzione per un modello base ancora depotenziato. Mentre quello da 650 CV diventerebbe probabilmente la Serie 7 più potente di sempre, superando i 601 CV del V12 da 6,6 litri dell'M760i. E senza problemi di emissioni.

Fotogallery: BMW i7, le foto spia