L’inizio del 2021 è ancora segnato dal coronavirus, ma c'è grande impegno per la ripresa (anche economica). Nel mercato auto ci si muove con una certa circospezione, con incentivi statali soggetti ad esaurimento e tante promozioni delle case.

L’obiettivo è tornare a crescere e le case non puntano più tanto sul concetto di sicurezza o di ripartenza, come nella scorsa estate, quanto su quello di “semplicità” e facilità nell’acquisto. I nomi delle promozioni rispecchiano questa idea: 

  • Citroen Simply with you
  • Simply Dacia
  • Mahindra Simply Buy
  • Renault Easy
  • Suzuki Solutions NoProblem

I nomi parlano da soli, e si affiancano ad altri che puntano, invece, sul valore aggiunto della promozione:

  • Audi Value
  • Progetto Valore Volkswagen
  • Hyundai i-Plus

Vediamo alcuni esempi tra le numerosissime offerte di febbraio; in realtà, le possibilità di personalizzare anticipo, rata, chilometraggio, sono tantissime, ma queste promozioni sono in primo piano nei siti ufficiali, e quindi indicative sulle politiche commerciali e di comunicazione.

Le offerte auto di febbraio 2021

Sconti sul listino, con o senza ecoincentivi

Non c'è promozione senza uno sconto iniziale sul listino. Per febbraio, questo sconto può essere la somma degli incentivi statali 2019 e 2021, di norma in caso di rottamazione di un veicolo decennale, e delle offerte delle case o delle concessionarie.

Gli esempi degli sconti che si possono ottenere prevedono sempre rottamazione ed ecoincentivo, dove non diversamente indicato; il record tra gli esempi analizzati è per la Opel Zafira-e Life, che arriva fino a 19.200 euro di sconto totale sul listino iniziale.

  • Alfa Romeo Giulia 2.2. Turbo Diesel Sprint: 10.600 euro offerti da casa e concessionari su vetture disponibili
  • Audi Q2 TDI: circa 4.300 euro
  • Citroen C5 Hybrid Plug-in: 11.000 euro
  • Fiat Panda Hybrid: 5.500 euro con rottamazione ed ecoincentivo, di meno senza ecoincentivi e/o senza finanziamento
  • Ford EcoSport 1.0 EcoBoost Titanium: 6.750 euro
  • Hyundai nuova i20 Hybrid: 6.950 euro
  • Honda Civic 5 porte diesel: 6.000 euro
  • Jeep nuova Gladiator: fino a 10.000 euro
  • Kia XCeed PHEV: 10.100 euro con finanziamento scelta Kia, rottamazione e ecobonus
  • Lancia Ypsilon Hybrid EcoChic: 6.000 euro
  • Opel Zafira-e Life: 19.200 euro con super rottamazione -è lo sconto più alto di tutta la gamma Opel
  • Renault Twingo Electric Zen: 10.950 euro
  • Skoda Karoq: 7.000 euro
  • Suzuki Swace Hybrid: 6.100 euro
  • Toyota C-HR Hybrid: 7.000 euro di hybrid bonus e ecoincentivi
  • Volkswagen Golf 8 1.0 mild-hybrid: 4.450 euro

Zero anticipo, tasso zero, rata posticipata

Chi cerca un finanziamento agevolato, va spesso in cerca dei tassi di interesse più convenienti: se il TAN è a zero, si raggiunge l’obiettivo migliore.

Obiettivamente, questa soluzione è molto poco frequente rispetto al passato: negli esempi analizzati, soltanto la Kia XCeed lo prevede in una di due formule possibili, anche se in realtà si può trattare con il concessionario per evitare l’anticipo, ad esempio con una permuta o una rata più alta. 

Più facile, invece, trovare offerte ufficiali per le quali non è previsto anticipo: tra l’altro, per ottenere il bonus statale, a volte è necessario un anticipo “simbolico” di 1 euro, che viene poi rimborsato, come nelle offerte Ford.

Una formula molto gradita per questo periodo è la possibilità di spostare più avanti possibile la prima rata: in questo senso, il record è delle vetture Fiat e Lancia, che prevedono l’inizio del pagamento nel 2022.

  • Alfa Romeo Giulia 2.2. Turbo Diesel Sprint: anticipo zero, prima rata a 180 giorni
  • Fiat Panda Hybrid: anticipo 500 euro, prima rata a 330 giorni
  • Ford EcoSport 1.0 EcoBoost Titanium: anticipo zero su tutte le promozioni
  • Kia XCeed PHEV: finanziamento con anticipo e a tasso zero, con rottamazione ed ecobonus
  • Lancia Ypsilon Hybrid: anticipo 500 euro, prima rata a 330 giorni
  • Mahindra KUV 100: due promozioni con anticipo zero e prima rata a 30 giorni
  • Peugeot 3008 Hybrid Free2Move: noleggio a lungo termine con anticipo zero

Verificando il TAN diverso da zero, Hyundai propone il 2,98%, sulla Golf c’è un buon 3,49% e anche Jeep è al 3,88% di tasso Leasing su Jeep Lease; i valori più alti si attestano invece sui 6,85% per Lancia e Fiat, che però sono finanziamenti lunghi a copertura completa dell’importo, senza maxi-rate.

Servizi compresi nelle rate, un valore aggiunto

A far propendere per l’acquisto di una vettura o un’altra può essere a volte qualche servizio che viene fornito in omaggio, o inserito a prezzo agevolato nel finanziamento stesso.

Questo è un esempio di alcune di queste agevolazioni, tenendo presente che quasi sempre c’è la possibilità di aggiungere facoltativamente molti servizi, come garanzie o assicurazioni, trattando con le concessionarie:

  • Alfa Romeo Giulia 2.2. Turbo Diesel Sprint: tre anni assicurazione furto e incendio 
  • Audi Q2: un anno di estensione di garanzia o 60.000 km, Audi Premium care 24 mesi/30.000 km
  • Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-In: nessuna spesa d'istruttoria e nessuna spesa d'incasso mensile
  • Dacia Duster: Finanziamento Protetto, Pack Service comprensivo di 3 anni di furto e Incendio, 1 anno di Driver Insurance
  • Ford EcoSport 1.0 EcoBoost Titanium: assicurazioni facoltative “Guida Protetta” e sul credito “4LIFE”
  • Hyundai: Voucher Hyundai in famiglia (500 euro per i20, fino a 1.500 euro Kona Elctric e Ioniq); 
  • Hyundai i20 Hybrid e altre: 3 anni di furto e incendio
  • Kia: 7 anni di garanzia, Kia UVO Connect con 7 anni di traffico e aggiornamento mappe
  • Mahindra KUV 100: su un finanziamento copertura sul credito “Sicuro”, su un altro finanziamento tre anni di assicurazione furto e incendio
  • Peugeot: assicurazione PSAWeCare, che copre i rischi derivanti da sindromi influenzali di natura pandemica, incluso COVID-19, gratuita per un anno
  • Renault Twingo Electric Zen: Finanziamento protetto, Pack service comprensivo di 3 anni furto e incendio, 1 anno Driver insurance, estensione garanzia 3 anni o 50.000 km
  • Seat Ateca: 2 anni di garanzia aggiuntiva fino a un massimo di 40.000 km
  • Skoda Karoq: pacchetto di Manutenzione ŠKODA Service Care Basic 4 anni e/o 60.000 km
  • Suzuki Swace: tre anni di assicurazione furto e incendio
  • Volkswagen Golf e-TSI: estensione di garanzia per altri due anni o 80.000 km

L’aggiunta di servizi è ovviamente la base per le offerte di leasing e noleggio a lungo termine, come BMW Why-Buy Evo, Jeep Rent o Peugeot Free2Move Lease, che aggiunge questo mese la formula Flex&Free, con possibilità di estinzione anticipata senza costi a partire dal 12° mese con un preavviso di due mesi.

Da notare che alcune vetture ibride o elettriche aggiungono nel finanziamento anche il Box per la ricarica elettrica: una cosa sicuramente di cui tenere conto, in un momento i sistemi di ricarica si stanno diffondendo anche nei posti auto delle abitazioni.

Interessanti anche le offerte sui servizi post-vendita, come interventi di manutenzione e ricambi: in particolare, i marchi ex PSA, oggi confluiti in Stellantis, come Citroen o Opel, propongono un doppio sconto del 10% su due interventi annui, il primo dei quali da effettuare in febbraio; il riferimento è al Cashback di Stato, in questo periodo molto popolare; su questo potete leggere: