Debutterà il 23 febbraio, avrà un infotainment in stile Classe S e la 63 AMG avrà un sistema ibrido plug-in a 4 cilindri

Archiavo il debutto dell'ammiraglia Classe S e in attesa di svelarne la versione 100% elettrica EQS, in casa Mercedes stanno apparecchiando per un altro importante debutto tra le novità attese per il 2021: quello della nuova generazione di Classe C.

La media di Stoccarda infatti sarà presentata il prossimo 23 febbraio, data confermata assieme a un primo teaser che mostra berlina e station wagon avvolte dall'ombra. Si tratta della prima volta che la media della Stella si mostra in via ufficiale, senza però accompagnarsi da dati o perticolari specifiche tecniche.

Grazie a rumors e dichiarazioni arrivate nel corso dei mesi però conosciamo già ben più di un dettaglio, dallo stile alla meccanica passando per ciò che troveremo in abitacolo. 

Novità che riguarderanno l'intera gamma, comprese le sportive AMG, destinate a dire addio al V8 biturbo.

L'esterno

Grazie ai colleghi di Autocar sappiamo che la nuova generazione di Mercedes Classe C crescerà di 6,5 cm in lunghezza e 3 nel passo. Un aumento di misure non esagerato, con linee che riprenderanno in buona parte quelle dell'attuale generazione, per non modificare in profondità lo stile di un modello capace di vendere più di 2,5 milioni di unità nel corso della propria carriera.

Nuova Mercedes Classe S, le ultime foto spia

Le principali novità riguarderanno i gruppi ottici anteriore e posteriore, full LED su tutte le versioni e derivate in parte da quelli della nuova Classe S. A guardare le foto spia si notano linee più nette in alcuni punti come cofano e fiancate.

L'abitacolo

Un aspetto conservativo per l'esterno, mentre all'interno ci sarà una vera rivoluzione in linea con quanto visto sulla Classe S: alla classica strumentazione digitale da 12,3" in stile tablet si affiancherà un grosso monitor centrale, anch'esso da 12,3", sistemato in verticale, a racchiudere tutti i controlli per la più recente versione del sistema di infotainment MBUX.

Mercedes Classe C Wagon Interni Spied

Le novità riguarderanno anche lo spazio a disposizione, con 2,5 cm in più per le gambe dei passeggeri posteriori e 1,3 per la testa.

I motori

Basata sulla piattaforma modulare MRA (Modular Rear Architecture, la stessa della Classe S) la nuova Mercedes Classe C riceverà un forte upgrade nella gamma motori, tutti elettrificati con powertrain mild-hybrid a 48 V o plug-in. E tutti a 4 cilindri.

Sempre secondo quanto riportato dai colleghi di Autocar le versioni 300e (plug-in) benzina e diesel cresceranno non tanto nelle potenze, quanto nella capacità delle batterie, che passeranno da 13,5 a 24,4 kWh con la possibilità di viaggiare in modalità 100% elettrica per circa 100 km.

Mercedes Classe C Wagon Quarter posteriore Largo ShotSpied

Uno schema che verrà replicato anche sulla futura generazione di Mercedes C63 AMG, la più potente della gamma, che abbandonerà il V8 in favore di un 4 cilindri (probabilmente l'M139 delle versioni AMG di Classe A, CLA e GLA) affiancato da un motore elettrico. Una rivoluzione che al suond meno coinvolgente risponderà con maggiore prontezza, grazie al motore elettrico, e potenza che dovrebbe superare gli attuali 510 CV.

Più sicura

Non mancheranno naturalmente sistemi di sicurezza rinnovati, a partire delle luci disponibili anche con tecnologia matrix LED, passando per cruise contro adattivo ancora più "raffinato" e in grado di dialogare con le mappe del navigatore, settando così in automatico la velocità in base ai limiti presenti o all'andamento della strada.

Fotogallery: Nuova Mercedes Classe C, le ultime foto spia