Deriva dalla versione a batteria di XC40, ma ha una linea e interni differenti. Arriva in autunno

Alla fine la moda dei SUV-Coupé ha contagiato anche Volvo. La Casa svedese infatti ha scelto questa particolare configurazione per C40 Recharge, il suo primo modello nato 100% elettrico nonché primo acquistabile esclusivamente online. Che pur derivando dalla variante a batteria del fortunato XC40, ha parecchie caratteristiche distintive.

Con questo modello, Volvo conferma e rafforza i suoi piani di elettrificazione, inaugurando una serie di lanci con cui punta a offrire una gamma elettrica che nelle previsioni dovrebbe portare i modelli a batteria al 5'0% del mix di vendite entro il 2025 e al 100% entro il 2030. Al tempo stesso però, torna ad accogliere in gamma un modello di piglio sportivo contrassegnato dalla lettera "C" a quasi 8 anni dall'uscita di scena delle tradizionali C30 e C70.

Proporzioni sportive

La C40 mantiene una corporatura da SUV ma ha linee più basse e slanciate, un frontale prominente, e una linea del tetto più arcuata che termia con una coda spiovente.

Volvo C40 Recharge

Cambiano le fanalerie, non soltanto nella forma visto che i fari anteriori dal profilo triangolare introducono una nuova tecnologia a pixel.

Ecologico anche dentro

Come prima Volvo nata sostenibile, C40 Recharge è anche la prima totalmente priva di rivestimenti in pelle, scelta che rientra in un piano di semplificazione della gamma mirato a rendere i tempi di consegna più rapidi accelerando la produzione che partirà in autunno a Ghent, in Belgio, sulla stessa linea della XC40 Recharge, con cui condivide sistema propulsivo e infotainment.

Volvo C40 Recharge

Anche il nuovo modello propone infatti il complesso multimedia e comunicazione basato sul sistema operativo Android, sviluppato congiuntamente con Google e integrato di servizi come Google Maps, Google Assistant e Google Play Store. L'elevata capacità di calcolo e gli aggiornamenti OTA promettono di mantenere e addirittura migliorare l'efficienza nel tempo.

Volvo C40 Recharge

Discorso analogo per i motori, che come su XC40 sono due, da 150 kW ciascuno, alimentati da una batteria al litio d 78 kWh per un'autonomia stimata di 420 km che potrà anch'essa essere migliorata con lo sviluppo dei software di gestione aggiornabili via WiFi. La ricarica veloce permetterà di raggiungere l'80% della capienza in 40 minuti.

Fotogallery: Volvo C40 Recharge

Volvo C40 Recharge

Motor anteriore e posteriore, da 204 CV (150 kW)
Potenza 408 CV (300 kW) e 660 Nm
Trazione Trazione integrale
Batteria Ioni di litio, 78 kWh
Peso 2.185 kg
Lunghezza 4.331 mm
Larghezza 1.850 mm
Altezza 1.582 mm
Velocità Massima 180 km/h
Accelerazione 0-100 km/h 4,9 secondi
Autonomia in elettrico 420 km
Tempo di ricarica 8h (11 kW) - 40 min (150 kW - 80%)
In vendita Autunno 2020