L'assessore Cattaneo valuta integrazione di nuovi fondi. Ancora disponibili bonus per moto elettriche

3.209 prenotazioni in un giorno e mezzo, 16,2 milioni di euro di bonus "consumati". Questi sono i numeri registrati dalla Regione Lombardia alle 12 di martedì 2 marzo, che ha visto i nuovi incentivi auto del 1° marzo esaurirsi molto più in fretta del previsto.

Rimangono invece ancora disponibili i bonus per l'acquisto di motoveicoli e ciclomotori a zero emissioni. Intanto, l'Assessore all'Ambiente e Clima della Lombardia Raffaele Cattaneo ha confermato che si sta già valutando un'integrazione dei fondi.

Metà prenotazioni sono per EV

Di 3.209 prenotazioni ai concessionari, più di metà sono per auto completamente elettriche, per la precisione 1.687 (di cui 1.081 con rottamazione di un veicolo più inquinante). 704 è il numero di prenotazioni per auto ibride, mentre rimangono 493 richieste per veicoli a benzina, 191 per l'alimentazione GPL o Metano, e 54 per motori diesel.

Le registrazioni al sito sono chiuse, ma a quanto dice la Regione già molti cittadini si erano registrati senza aver avuto il tempo di accedere agli incentivi. Il che, in realtà, è quasi positivo perché conferma il successo di questo ecobonus.

L'Assessore Cattaneo ha detto a riguardo:

"È stato un successo ben al di là delle aspettative, e non ci aspettavamo di certo che 16,2 milioni di risorse si esaurissero così rapidamente. Evidentemente, il bando ha centrato un reale bisogno dei cittadini.

L’apprezzamento di questa misura - con la predilezione per l’acquisto di auto a zero emissioni - è un fatto che salutiamo con favore.

Valuteremo nei prossimi giorni, insieme al presidente della Regione Attilio Fontana, alla Giunta e in base alle interlocuzioni con il Governo, se sussistono le condizioni di poter integrare il bando con ulteriori risorse".