Un incidente piuttosto particolare quello avvenuto questa settimana in Russia, in un edificio residenziale per parcheggi, dove una Porsche Macan è rimasta quasi appesa fuori dalla parete.

No, non c'è stata confusione fra i pedali: a detta del conducente, il giocatore di hockey su ghiaccio, Denis Kazionov, ha cercato di fermare la Porsche, ma, a causa del ghiaccio (perché il parcheggio è parzialmente esposto alle intemperie), non ci è riuscito, finendo contro il muro dell'edificio e sbucando fuori col muso dall'altra parte.

Per un soffio

In auto erano presenti anche la moglie e il figlio di Kazionov, ma fortunatamente tutti e tre sono sostanzialmente. Per fortuna, perché guardando le immagini, l'incidente sarebbe potuto finire molto peggio.

L'armatura del cemento di cui è composta la parete ha impedito all'auto di cadere dal quarto piano dell'edificio: foto e video postati su Telegram dal canale ufficiale dell'edificio in questione mostrano la Porsche parzialmente sospesa in aria, prima di essere tirata indietro all'interno.

 

La Macan coinvolta sembra essere una versione facelift in allestimento base, a giudicare dalla forma squadrata dei doppi terminali di scarico. Avrà bisogno di qualche riparazione, ma è comunque salvabile. I danni all'edificio, invece, sembrano minori e facili da riparare.

 

 

 

Poco dopo l'incidente, Kazionov ha detto ai media locali che sono tutti "in uno stato di shock incredibile", il che è comprensibile considerando che un risultato meno fortunato, o un'armatura del cemento meno resistente, sarebbe potuto essere facilmente un esito letale.