La nascita di Stellantis è ormai messa in archivio e l'attesa del piano industriale è forte, per capire come si svilupperanno i modelli dei 20 brand provenienti dalle galassie FCA e PSA. In special modo per Lancia, che passerà dall'essere rappresentata - unicamente in Italia - dalla sola Ypsilon all'avere una gamma più articolata e rappresentare, assieme ad Alfa Romeo e DS, il polo premium di Stellantis.

Un futuro fatto (anche) di elettrico che riparte da una nuova squadra guidata dal CEO Luca Napolitano, al quale spetterà il compito di coordinare il lavoro di 4 persone: 3 italiani e un francese. Ecco chi sono.

Il prodotto

Il nuovo responsabile di prodotto sarà Paolo Loiotile, torinese e nelle fila di FCA dal 2003, dove ha ricoperto differenti incarichi come quello del rilancio di Alfa Romeo negli Stati Uniti dal 2012 al 2014, per poi passare nel ruolo di Alfa Romeo Global Product Planning durante lo sviluppo di Giulia e Stelvio, i modelli del rilancio del Biscione.

Lancia Ypsilon restyling 2021

Dal 2019 il suo compito si è spostato su sui brand Fiat, Abarth e Lancia nella regione EMEA, ancora una volta in veste di Product Planning.

Il marketing

A seguire lo sviluppo marketing e comunicazione di Lancia sarà invece il parigino Yann Chabert, in FCA dal 1996, dove ha seguito diversi brand, passando lungo tempo a curare lo sviluppo del brand Jeep.

Dal 2014 al 2016 ha seguito il mercato francese come responsabile vendite di Fiat e Abarth, per poi spostarsi sul Belgio (2016 - 2018) e Benelux (2018 - 2020).

I prezzi giusti

Se da una parte i primi 2 nomi saranno concentrati unicamente su Lancia, la salernitata Erica Valeria Ferraioli ricoprirà invece l'incarico di responsabile del pricinc per Lancia e Alfa Romeo. Entrata in Lamborghini nel 2007 passa a FCA nel 2011, dove dal 2013 al 2016 è stata responsabile pricing Jeep e Alfa Romeo per la regione EMEA, diventando poi Commercial Development Fiat dal 2016 al 2019 e infine Business Intelligence FCA per il mercato EMEA.

Nel suo compito riferirà direttamente al CEO Jean-Philippe Imparato per quanto riguarda Alfa Romeo, mentre per Lancia riporterà al CEO Luca Napolitano.

Il mercato

Doppio compito (e stesse origini salernitane) anche per Roberta Zerbi, nuova responsabile per l'Europa per Alfa Romeo e Lancia. Con esperienze in Ford prima e Toyota poi è arrivata in FCA nel 2011 come responsabile Product Marketing per il lancio della Fiat Panda in EMEA, passando poi ad assumere la responsabilità di Fiat in veste di Marketing Planning.

Dal 2014 al 2015 è stata responsabile Marketinge Communication FCA per l'Italia, diventanto nel 2015 Country Manager Alfa Romeo e Jeep. Alfa Romeo che ha guidato dal 2017 come responsabile del marchio per il mercato EMEA.

Le Lancia del futuro

Sapere quali saranno i modelli marchiati Lancia in arrivo nei prossimi anni è impossibile ma, rifacendoci a una chiacchierata di qualche settimana fa con Luca Napolitano, tra gli indiziati numero uno c'è un crossover piccolo (circa 4 metri di lunghezza) con uno stile ripreso dalla Lancia Ypsilon.

Un modello che rientrerebbe in un segmento sempre più apprezzato, per il quale potrebbe essere utilizzato il pianale CMP di origine PSA. Ma tutto è ancora da scoprire, quello che è certo è che per Lancia si prepara un futuro che in molti davano ormai per impossibile.

Fotogallery: Lancia Ypsilon restyling 2021