Honda e, Toyota Yaris e Volkswagen ID.4 si giocano il primo posto che sarà annunciato il 20 aprile

Ancora un segno dei tempi che cambiano, ancora un premio che andrà ad un'auto elettrica o full hybrid. Ecco quello che ci dice la lista delle tre finaliste del World Car of the Year (WCOTY) 2021, le pretendenti al titolo che sono appunto Honda e, Toyota Yaris e Volkswagen ID.4.

La giuria internazionale del WCOTY composta da 93 giornalisti - tra cui il direttore di Motor1.com Italia - ha così scremato una lunga lista di dieci finaliste per avere un terzetto tra cui scegliere la vincitrice che sarà annunciata il 20 aprile 2021 alle 16:30 italiane sul canale YuTube di WCOTY.

Quindici contendenti per cinque premi

Giunto alla sua 17esima edizione, il World Car Award si articola in cinque diversi trofei che partono appunto dalla classifica assoluta World Car of the Year e arrivano ad includere altri quattro riconoscimenti: World Urban Car, World Luxury Car, World Performance Car e World Car Design of the Year.

Fotogallery: World Car of the Year 2021, le finaliste

Qui sotto trovate tutte le auto finaliste dell'edizione 2021, oltre al video ufficiale del WCOTY 2021 che ci mostra tutte le singole pretendenti al titolo in azione e viste da vicino.

World Car of the Year

  • Honda e
  • Toyota Yaris
  • Volkswagen ID.4

World Urban Car

  • Honda e
  • Honda Jazz
  • Toyota Yaris

World Luxury Car

  • Land Rover Defender
  • Mercedes Classe S
  • Polestar 2

World Performance Car

  • Audi RS Q8
  • Porsche 911 Turbo
  • Toyota GR Yaris

World Car Design of the Year

  • Honda e
  • Land Rover Defender
  • Mazda MX-30

Auto giapponesi ed elettrificate in maggioranza

Scorrendo l'elenco delle finaliste è facile notare come la Honda e sia in corsa per ben tre titoli, seguita da Toyota Yaris e Land Rover Defender in lizza per due trofei. Se contiamo anche la Toyita GR Yaris, che punta al titolo di World Performance Car, la compatta giapponese raggiunge lo stesso obiettivo di tre premi.

A livello di nazionalità si può notare che le 15 finaliste rimaste in corsa rappresentano principalmente l'industria giapponese (8), quella tedesca (4), quella inglese (2) e quella svedese (1). Se invece guardiamo a motorizzazioni e alimentazioni notiamo che vincono le auto elettrificate, sia elettriche che full hybrid (9), senza dimenticare le mild hybrid (3). Le auto con solo motore a combustione interna sono due.