La dotazione dell’allestimento Feel viene integrata con una serie di aggiunte estetiche e di tecnologia di bordo

Prima di lasciare i listini, la Citroen C1, piccola francese ristilizzata nel 2018 e destinata a un prossimo pensionamento, rilancia con una nuova serie speciale datata 2021. 

La gamma della citycar francese si allarga con l’aggiunta della C1 Millenium che le dona un look distintivo e un allestimento piuttosto completo.

I dettagli (e la dotazione) fanno la differenza

La Citroen C1 Millenium si distingue per le modanature nero opaco dei passaruota. Sempre nella fiancata troviamo i copricerchi Comet da 15” e i vetri posteriori oscurati. Lo stile della Citroen si può abbinare al tetto nella stessa tinta della carrozzeria oppure nella colorazione nera a contrasto. Sono inoltre sempre presenti i fari LED anteriori e posteriori.

Citroen C1 Millenium

Per il resto, la C1 mantiene le sue proporzioni di vettura compatta con una lunghezza di 3,46 metri, una larghezza di 1,62 metri e un raggio di sterzata di 4,80 metri.

L’abitacolo da 4 posti si riconosce per le finiture Metropolitan Grey, il rivestimento in tessuto Urban Ride Collection 2 e il volante in pelle. La dotazione di serie si basa sull’allestimento Feel e comprende gli specchietti esterni regolabili elettricamente, il climatizzatore, l’impianto audio digitale MP3 con 4 altoparlanti e il divano posteriore frazionabile e ribaltabile.

Il Touch Pad da 7” presente al centro della plancia ha la funzione Mirror Screen che consente di replicare lo schermo del proprio smartphone.

Confermato il 1.0 da 72 CV

La Citroen C1 Millenium è mossa da un motore 1.0 VTi tre cilindri a benzina da 72 CV abbinato al cambio manuale a 5 rapporti. Il propulsore è dotato del sistema Stop & Start che spegne la vettura quando ci si ferma al semaforo e la riaccende automaticamente quando si preme la frizione. 

La serie speciale Millenium è già ordinabile a partire da 14.250 euro e arriverà nelle concessionarie da giugno 2021.

Fotogallery: Citroen C1 Millenium