La STR14 fu la monoposto con cui il pilota francese riuscì a chiudere al secondo posto il GP del Brasile

Se avete sempre desiderato aprire la porta del garage e trovarvi dentro una monoposto di Formula 1, questa è la vostra occasione. Sul sito GpCars4Sale (link in basso), un concessionario specializzato in auto da corsa, è in vendita la Scuderia Toro Rosso STR14. No, non si tratta di una replica, ma proprio dell’esemplare guidato da Pierre Gasly e Alexander Albon nel corso della stagione 2019.

Pronta a tornare in pista

In realtà, trovare una Formula 1 in vendita non è così raro. Sullo stesso sito del concessionario sono presenti vari modelli dei decenni precedenti, alcuni originali e altre repliche. Ciò che stupisce, però, è vedere un esemplare così recente. Per i team di Formula 1, infatti, è proibito vendere le proprie monoposto se hanno meno di 3 anni di età. Per farlo serve un esplicito consenso della FIA.

Scuderia Toro Rosso STR14
Scuderia Toro Rosso STR14
Scuderia Toro Rosso STR14

Scatola del cambio, impianto idraulico e persino l’ala posteriore sono completamente originali e funzionanti. Tuttavia, manca la parte più importante, ovvero il motore Honda.

Nella dotazione viene dato anche un telo copri auto ufficiale Toro Rosso, mentre il sedile è sagomato e personalizzato per Gasly.

Per chi non lo sapesse, infatti, i sedili di una Formula 1 non sono uguali per tutti, ma vengono costruiti su misura per ogni pilota.

Una storia di successo

La storia della monoposto in vendita è davvero particolare. Si tratta di una delle Toro Rosso più prestazionali della storia del team di Faenza. Solo la STR3 guidata da Sebastian Vettel nel 2008 ottenne successi più importanti.

La STR14 fu guidata per metà della stagione 2019 da Alexander Albon, prima che quest’ultimo venisse promosso in Red Bull al posto di un deludente Pierre Gasly. Proprio alla Toro Rosso, però, il pilota francese fu capace di rilanciarsi conquistando punti in ben cinque gran premi. La gara più significativa fu quella in Brasile, in cui Gasly riuscì a raggiungere la seconda posizione alle spalle di Max Verstappen.

Al contrario, nei tifosi della Ferrari il GP del Brasile 2019 rievoca l’incredibile incidente tra Vettel e Leclerc nel finale di gara.

Fotogallery: Scuderia Toro Rosso STR14