Nuovo look e soprattutto abitacolo ricco di tecnologia col monitor da 9,2". Niente più motori diesel, rimane invece il metano

La storia di Seat si può dividere in un prima e dopo Ibiza. La piccola spagnola ha segnato un netto spartiacque per la Casa spagnola, essendo il primo modello originale e non derivato - come accaduto fino a quel momento - dalle Fiat dell'epoca.

E a dire come la Seat Ibiza sia un'auto fondamentale per la Casa di Martorell ci pensano anche i numeri: più di 6 milioni di unità vendute dal 1984 a oggi, spalmate su 5 generazioni, l'ultima presentata a inizio 2017 e protagonista ora di un restyling che ne aggiorna leggermente il look, concentrando all'interno le maggiori novità.

Ci vede meglio

Al pari della Seat Arona restyling, presentata in contemporanea, la Ibiza restyling cambia prima di tutto nello sguardo con nuove luci Eco-LED di serie, con la possibilità di averle anche con tecnologia full LED. Un upgrade tecnologico accompagnato dalle linee sportive e nette della versione attuale, assieme a nuovi cerchi in lega con misure da 17 o 18", a seconda dell'allestimento.

Allestimenti che rimangono quelli classici: Reference, Style, Xcellence ed FR, il più sportivo. Ultima novità è la scritta Ibiza in corsivo, che si allinea al nuovo corso lanciato dalla Tarraco e proseguito poi su Ateca restyling, nuova Leon e Arona restyling.

Seat Ibiza restyling 2021

Tecnologia da grande

Strettamente imparentata con la Arona nella versione pre restyling, dal pianale alle tecnologie, la Seat Ibiza rinnovata replica il carico di novità in abitacolo visto anche sul piccolo SUV. Prima di tutto il monitor del sistema di infotainment, cresciuto del 20% rispetto al passato e ora con disponibile (come optional) con diagonale massima di 9,2", mentre di serie è previsto quello da 8,25".

Seat Ibiza restyling 2021

Hardware nuovo così come il software, ora compatibile con Android Auto ed Apple CarPlay in modalità wireless, sempre connesso e gestibile tramite l'assistente vocale evoluto che si attiva quando si pronunciano le parole "Hola Hola". Le mani possono quindi rimanere sul volante mentre si indica la destinazione al navigatore satellitare, si sceglie la musica preferita e così via.

Grazie alla connettività poi da remoto, utilizzando la app SEAT CONNECT da installare sul proprio smartphone, si possono controllare livello del carburante, bloccare e sbloccare le portiere, attivare un avviso se l'auto supera una certa velocità e così via.

Seat Ibiza restyling 2021

Non mancano naturalmente anche nuovi assistenti alla guida col sistema di Livello 2 Travel Assist, comprensivo di cruise control adattivo e Lane Assist, per mantenere la Seat Ibiza al centro della carreggiata. Della partita fanno parte anche riconoscimento della segnaletica stradale, side assist e altro ancora.

Addio al gasolio

In un mondo ormai sempre meno innamorato delle motorizzazioni diesel la Seat Ibiza restyling abbandona il 1.6 TDI da 95 CV, preferendo unità benzina o metano.

Seat Ibiza restyling 2021

Disponibili ci sono il 1.0 aspirato da 80 CV o in versione turbo da 95 e 110 CV, mentre al top della gamma c'è il 1.5 TSI da 150 CV abbinato di serie al cambio automatico DSG a 7 rapporti, disponibile anche per il 3 cilindri da 110 CV al posto del manuale 6 marce. Le versioni meno potenti sono invece accoppiate al manuale 5 marce.

La Seat Ibiza a metano è invece mossa dal 1.0 TGI da 90 CV con cambio manuale 6 marce.

Fotogallery: Seat Ibiza restyling 2021