Si chiama Tamiya Wild One Max, pesa 250 kg, si assembla a casa e arriva fino a 50 all’ora. La vedremo in Europa nel 2022

Gli appassionati di auto hanno iniziato “guidare” proprio grazie a loro: le macchinine radiocomandate. Alimentate a pile o a batteria, questi modellini sono capaci di regalare ore di divertimento anche ai più grandi.

E proprio agli adulti si rivolge la Tamiya Wild One, versione in scala 1:1 di uno dei modelli più famosi dell'azienda giapponese. 

Si costruisce a casa

A produrre la Tamiya Wild One Max, questo il nome della particolare dune buggy, è la The Little Car Company, famosa per altri "modellini" in scala maggiorata come l'affascinante Baby Bugatti o l’Aston Martin DB5 Junior.

Tamiya Wild One Max

La Wild One Max colpisce per il suo look da "giocattolo". Tutte le componenti sono realizzate internamente dall’azienda e l’auto è, di fatto, una “kit car”. Esattamente come un modellino vero e proprio infatti la Tamiya per i grandi si può assemblare in proprio, con tanto di adesivi da apporre sulla carrozzeria. Una volta completato il montaggio, l’auto pesa circa 250 kg.

Velocità da…modellino

E proprio come il modellino originale anche la Wild One Max ha la trazione posteriore ed è 100% elettrica, alimentata da un pacco batterie da 2 kWh che le garantisce un’autonomia di 40 km. La potenza massima è di circa 6 CV, per 48 km/h di velocità massima. Certo, non un’auto da corsa, ma ci sono comunque gli pneumatici da fuoristrada da 15” e l’impianto frenante Brembo.

Tamiya Wild One Max

Tuttavia, è sempre possibile migliorare prestazioni ed estetica con una serie di aggiornamenti. Al momento, la Wild One Max è ancora in fase di sviluppo e dovrebbe arrivare nel 2022. Si parla di un prezzo per l’Europa di circa 7000 euro, ammesso che sarà possibile omologarla.

Se non altro, gli appassionati di modellismo possono cominciare a sognare.

Fotogallery: Tamiya Wild One Max