Carreggiate e pneumatici più larghi e aspetto più minaccioso: cosa sta preparando BMW? Ecco le nostre ipotesi

BMW ha aggiornato di recente la Serie 5 e la sportivissima M5 con qualche ritocco estetico e nell’abitacolo. Oltre alla versione “normale”, la M5 è disponibile anche nelle varianti ancora più estreme Competition e CS. Eppure le foto spia che vi mostriamo ci fanno capire che la Casa bavarese stia lavorando a qualcosa di ancora più grosso.

Nel 2022 la divisione M compirà 50 anni ed è probabile che il brand dell’Elica voglia festeggiare in grande stile.

Tre ipotesi

Le modifiche estetiche rispetto ad una M5 Competition sono poche, ma sostanziali, come ad esempio gli pneumatici posteriori più larghi di 10 mm, per un totale di 295 mm. Per contenere l’esuberanza delle gomme, la M5 spiata è dotata di un elemento aggiuntivo nei passaruota, all'apparenza posticcio e molto probabilmente destinato a cambiare sulla versione di serie.

Nuova BMW M5, le foto spia del prototipo
Nuova BMW M5, le foto spia del prototipo
Nuova BMW M5, le foto spia del prototipo

Sull'identità del prototipo abbiamo ci sono varie ipotesi, come quella che vorrebbe BMW già al lavoro sulla prossima generazione di M5, anche se sembra azzardata considerando che è stato appena presentato il restyling.

Come dicevamo all’inizio, è più probabile che la Casa stia preparando un modello speciale per i 50 anni della divisione M. In alternativa sotto al "corpo" della M5 potrebbe nascondersi una meccanica inedita, da montare su futuri modelli.

La M5 elettrica?

Considerando la presenza della doppia coppia di scarichi è difficile poi immaginare che quella fotografata possa essere la rumoreggiata M5 elettrica da 1.000 CV, destinata in futuro a soppiantare le versioni a benzina e il loro V8 biturbo di 4 litri.

Fotogallery: Nuova BMW M5, le foto spia del prototipo

Foto di: CarPix