Dopo un primo momento in cui sembrava dovesse chiamarsi "Evoltis", ora il nuovo SUV Subaru ha un nome ufficiale: "Solterra", che deriva dall'unione delle parole latine "Sol" e "Terra" per simboleggiare - dice la nota - la fase di convivenza con la natura verso cui ci stiamo muovendo.

Il progetto della Solterra EV è in realtà frutto di una collaborazione con un'altra Casa giapponese, e cioè Toyota, con cui Subaru aveva sviluppato le gemelle sportive GT86 - BRZ.

La prima di una nuova piattaforma

Ad accompagnare l'annuncio del nome ufficiale, ci sono due immagini teaser che mostrano almeno la silhouette e qualche dettaglio di come sarà la Subaru Solterra di produzione, con linee molto simili al concept Toyota bZ4X presentato di recente.

Per il momento né Subaru né Toyota hanno divulgato specifiche tecniche, ma sappiamo per certo che la Solterra avrà un sistema a trazione integrale, e questo significa che potrà contare su due motori elettrici - uno per asse.

Subaru Solterra teaser

Nonostante sia classificato come Segmento C, trattandosi di un modello nato per essere esclusivamente elettrico - e non "multipiattaforma" - probabilmente avrà sbalzi brevi sia davanti che dietro, per massimizzare il passo e offrire più spazio interno, forse paragonabile a un SUV della stessa Casa giapponese come la Subaru Outback.

Anche qui, la Casa delle Pleiadi non ha dato conferme di alcun tipo, ma sappiamo che la Solterra sarà il primo modello ad essere costruito sulla piattaforma e-Subaru Global Platform (e-SGP) dedicata a veicoli elettrici.

Il suo arrivo sul mercato è previsto per metà 2022, che non a caso coincide con il debutto programmato della controparte Toyota bZ4X. Va da sé che la Solterra, per Subaru, sarà un modello importante in quanto primo veicolo elettrico delle Pleiadi.