Il restyling della super SUV scalda le gomme in vista del debutto entro la fine del 2021. Pronta una versione ibrida?

La Urus ha rappresentato una vera miniera d’oro per Lamborghini. La super SUV ha contribuito ad aumentare notevolmente le vendite della Casa emiliana ed è il modello più richiesto in quasi tutti i mercati. Basta pensare che nel solo primo trimestre del 2021 la Urus ha venduto quasi il doppio rispetto alla Huracan (1382 contro 753 esemplari consegnati).

Non stupisce quindi che Lamborghini voglia affinare ulteriormente la formula del SUV sportivo italiano.

Formula vincente (non) si cambia

Ecco spiegato perché la Casa è già al lavoro sulla versione restyling, la quale è stata beccata in pista nientemeno che al Nurburgring. Come quello ripreso sulla neve qualche mese fa, anche questo prototipo è abbondantemente camuffato ed è molto difficile scorgere le novità estetiche della carrozzeria.

Lamborghini Urus Evo le foto spia al Nurburgring

Guardando con attenzione si vede un design leggermente rivisto nella parte frontale qualche nuova aggiunta nella zona posteriore. In generale, comunque, la Urus (ribattezzata “EVO” come tutti i recenti restyling di Lamborghini) manterrà le sue forme e proporzioni.

Lamborghini Urus Evo le foto spia al Nurburgring
Lamborghini Urus Evo le foto spia al Nurburgring

È probabile che vedremo qualche aggiunta a livello di verniciature e di cerchi in lega. Anche l’abitacolo dovrebbe rimanere immutato al di là di nuovi tipi di tessuti e rivestimenti per personalizzare ancora di più la propria SUV.

Arriva anche l’ibrida?

Non ci sono ancora notizie ufficiali riguardo a nuove motorizzazioni. È plausibile che venga confermato il 4.0 biturbo V8, il quale potrebbe essere aggiornato nell’erogazione della potenza per arrivare a superare i 650 CV attuali.

Per il resto, Lamborghini ha annunciato che nei prossimi anni tutta la gamma sarà elettrificata. Di conseguenza, anche la Urus riceverà un powertrain ibrido. Alcune voci non ufficiali parlano di una versione plug-in da oltre 820 CV. Con una variante di questo tipo, Lamborghini sbaraglierebbe totalmente la concorrenza di Audi RS Q8, Porsche Cayenne Coupé e Bentley Bentayga Speed.

Fotogallery: Lamborghini Urus Evo, le foto spia al Nurburgring