La versione potenziata dell’Audi è un omaggio ai 125 anni di ABT. I 64 esemplari avranno una “reliquia” al centro dell’abitacolo

L’Audi RS 6 è una delle station wagon più potenti al mondo ed è già passata più di una volta tra le mani di ABT, il tuner tedesco specializzato da tempo in modelli del Gruppo Volkswagen. Col precedente tuning, la RS6-R aveva raggiunto i 740 CV.

Per celebrare i suoi 125 anni, ABT ha deciso di realizzare una versione ancora più estrema ed esclusiva. Ecco quindi la RS 6 Johann ABT Signature Edition, una belva da 800 CV in edizione limitata.

La fusione di storia e ingegneria moderna

La versione speciale dell’Audi è un omaggio alla storia del tuner e ne verranno prodotte solamente 64 esemplari, proprio come 64 sono stati gli anni di vita del fondatore Johann Abt.

Un singolo meccanico convertirà ogni esemplare della RS 6 in una variante esclusiva e ad altissime prestazioni. Inoltre, al centro del tunnel è collocato un frammento della prima incudine utilizzata dall’azienda: una sorta di reliquia del motorsport.

ABT Audi RS 6 Johann Abt Signature Edition
ABT Audi RS 6 Johann Abt Signature Edition
ABT Audi RS 6 Johann Abt Signature Edition

I richiami alla storia sono presenti anche attraverso i badge “Since 1896” (anno della fondazione dell’azienda) e la firma “Johann Abt” sullo schienale dei sedili.

A livello estetico, l’edizione speciale della RS 6 è ancora più cattiva e aggressiva dell’originale. Il merito è anche del nuovo kit aerodinamico che dona forme affilate e ottimizzate per ridurre la resistenza all’aria.

Secondo ABT, il kit produce una deportanza extra di 150 kg nella parte posteriore schiacciando a terra la vettura. Le prese d’aria maggiorate, invece, contribuiscono a migliorare il sistema di raffreddamento del motore e dell’impianto frenante.

ABT Audi RS 6 Johann Abt Signature Edition
ABT Audi RS 6 Johann Abt Signature Edition

Le appendici aerodinamiche sono rosse e in fibra di carbonio e sono state sviluppate appositamente per quest’Audi. Ad esempio, i cerchi in lega da 22” sono più leggeri rispetto a quelli di serie e hanno permesso un risparmio di 3,5 kg per ruota.

L’abitacolo è un concentrato di lusso e storia. Oltre ai riferimenti alla tradizione ABT, troviamo rivestimenti in pelle con cuciture rosse a contrasto e diversi elementi in fibra di carbonio con venature rosse.

A 300 all’ora in meno di 30 secondi

Che quest’Audi RS 6 sia speciale lo si capisce anche dalla potenza. ABT ha aggiunto la centralina AEC e ha installato degli intercooler più grandi e dei nuovi turbocompressori. Il risultato è una famigliare da 800 CV e 1.000 Nm di coppia.

ABT Audi RS 6 Johann Abt Signature Edition
ABT Audi RS 6 Johann Abt Signature Edition

L’accelerazione da 0 a 100 km/h è scesa a 2,91 secondi (0,69 secondi in meno rispetto alla RS 6 di serie). Lo 0-200 km/h è coperto in 9,79 secondi, mentre lo 0-300 km/h in 28,35 secondi (-20 secondi in confronto all’Audi di partenza). La velocità massima, invece, è di 330 km/h.

Tutto questo ben di Dio è controllabile direttamente dallo smartphone. L’ABT App mostra i vari parametri sulla guida e sul motore e dà la possibilità di gestire le tre modalità di guida Eco, Power e Race per scatenare tutta la furia del 4.0 V8 biturbo.

Fotogallery: ABT Audi RS 6 Johann Abt Signature Edition