L’auto è del 1970, ma il “cuore” è un 8 cilindri AMG degli anni 2000 e c'è pure l’ABS. Vale 470.000 euro

La Mercedes 280 SE è stata una delle auto più importanti del dopoguerra per la Casa tedesca. Al suo debutto nel 1969, questa Mercedes fu la prima coupé dell’era post-bellica ad essere equipaggiata con un motore da più di 3 litri. In particolare, era alimentata da un 3.5 V8 da 200 CV capace di spingere la 280 fino a 210 km/h.

Questo propulsore, per quanto potente e moderno all’epoca, sembra aver fatto il suo tempo, tanto che lo specialista tedesco Mechatronik ha deciso di sostituirlo con un V8 più moderno, firmato AMG e con prestazioni ancora più interessanti.

Un cuore nuovo

L’esemplare proposto è del 1970, presenta la vernice Oceanblue e interni in pelle color Cognac. L’auto è stata completamente restaurata (con un "restomod" meccanico nascosto) e ha percorso solamente 2.300 km.

1970 Mercedes 280 SE Coupé by Mechatronik
1970 Mercedes 280 SE Coupé by Mechatronik

Fin qui nulla di strano. Tuttavia, se si apre il cofano si scopre il vero cambiamento. Al posto del vecchio V8 ce n’è uno più moderno, ovvero l’M113 E 55 delle AMG di pochi anni fa. Per questo l'auto viene definita dal suo creatore e venditore come una "Mercedes-Benz W111 M-Coupé 550", una delle cinque realizzate per la linea Mechatronik New-Tech Series.

1970 Mercedes 280 SE Coupé by Mechatronik

La sigla M113 fa riferimento al motore montato su 34 modelli Mercedes diversi prodotti tra il 1997 e il 2007 tra cui tante versioni AMG come la SL 55 AMG e la CLK 55 AMG di quegli anni. La sua versatilità e il suo peso inferiore di 30 kg rispetto al motore originale ha indotto Mechatronik a scegliere proprio questa unità.

Esso è associato ad una nuova trasmissione automatica a 5 rapporti che, secondo la concessionaria/officina tedesca, consente prestazioni equilibrate tra il comfort e una dinamica di guida più sportiva.

Sicurezza migliorata

Oltre al powertrain da 5,5 litri e 360 CV, sono state sostituite le sospensioni con molle più moderne e sportive firmate KW Automotive. Inoltre, la Mercedes d’epoca monta un differenziale posteriore a slittamento limitato e una serie di novità per migliorare la sicurezza.

1970 Mercedes 280 SE Coupé by Mechatronik

Ad esempio, i dischi dei freni ventilati sono più efficienti e l’auto è dotata del dispositivo ABS, ovviamente non presente nella vettura originale. In aggiunta, non mancano le cinture di sicurezza a tre punti e i poggiatesta dei sedili anteriori. Tutte soluzioni che ormai consideriamo scontate in tutti i modelli, ma che all’epoca non erano ancora obbligatorie per legge.

Il prezzo per questa Mercedes d’epoca modernizzata? 470 mila euro. Praticamente come una Rolls-Royce Phantom.

Fotogallery: 1970 Mercedes 280 SE Coupé by Mechatronik